Menu Chiudi

Mai gettare l’acqua dei legumi in scatola, è utilissima per molte cose

Ai tempi di oggi il cibo in scatola  è largamente consumato in tutto il mondo per via della comodità e della versatilità. Purtroppo questo tipo di confezionamento non giova tanto all’ambiente in quanto produce rifiuti di vario tipo, dallo scatolame agli oli e l’acqua di scarto, ma è possibile riutilizzare quest’ultima per una miriade di cose, dalla preparazione  di dolci a cibi salati. A d esempio quante volte hai buttato l‘acqua dei legumi in scatola? molto probabilmente dopo aver letto questo articolo non lo farai più.

fagiolo acqua cibo in scatola

In molte confezioni del cibo in scatola, specie nei legumi, è contenuta un’acqua che generalmente scartiamo chiamata acquafaba. Questo liquido viene considerato quasi sempre uno scarto per molti di noi, infatti ogni qualvolta utilizziamo ad esempio una scatola di fagioli, scoliamo il contenuto scartando e buttando il liquido contenuto all’interno del barattolo.

In questo modo da un lato ci priviamo di un ingrediente essenziale che può essere riutilizzato in cucina, dall’altro inquiniamo l’ambiente in quanto molto spesso l’acquafaba viene gettata direttamente nel lavandino. Ma lo sapevi che questo liquido ha molti utilizzi che ti potrebbero interessare?

Come riutilizzare l’acquafaba

In genere l’acquafaba si ricava dalla bollitura dei legumi secchi i quali rilasciano sostanze nutrienti all’interno del liquido, quindi scartare una sostanza del genere è un vero e proprio peccato! Questa sostanza è molto utilizzata dei vegani sia per le sue proprietà nutrienti, sia perchè può tranquillamente sostituire gli albumi in cucina. E’ risaputo che i vegani non mangiano carne e derivati, l’albume è un derivato che proviene dall’uovo.

Se si va a montare l’acquafaba, proprio come si fa con l’albume d’uovo, questa diventa come neve! Scolate il liquido contenuto in una confezione di ceci o fagioli, mettetelo in un recipiente e montatelo con le fruste elettriche. In base alla densità e corposità che si vuole ottenere bisogna montare l’acquafaba dai 4 ai 15 minuti. Aggiungere dello zucchero per  garantire al composto una consistenza densa e corposa.

Gli albumi montati a neve vengono utilizzati per la preparazione di una miriade di dolci, la stessa cosa si può fare con l’acquafaba montata, ma non solo! E’ possibile utilizzare l’acqua dei legumi in scatola anche per preparare cibi salati, come ad esempio una maionese vegana alternativa. Basta dare sfogo alla vostra creatività e fantasia per capire come riutilizzare la montatura a neve di questo ingrediente di scarto.

In un nostro recente articolo abbiamo parlato anche di come riutilizzare un altro ingrediente di scarto molto versatile e nutriente. Scopri come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta.
Di seguito è presente un video che spiega come realizzare una panna montata vegana utilizzando l’acqua dei ceci. Buona visione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *