Menu Chiudi

Se il 1° febbraio è stato dichiarato lo stato di emergenza, perchè le misure sono state adottate a marzo?

gazzetta ufficiale stato di emergenza coronavirus

Tra le tante, c’è una cosa poco chiara in tutta questa vicenda coronavirus, e sarebbe buona cosa se il governo desse una spiegazione convincente a riguardo a tutti gli italiani. Si tratta di una delibera che risale alla Gazzetta Ufficiale del primo febbraio 2020, decisa nel Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020. Elenchiamo le parti più importanti che recitano quanto segue:

<<Vista la dichiarazione di emergenza internazionale di salute pubblica per il coronavirus (PHEIC) dell’Organizzazione mondiale della sanita’ del 30 gennaio 2020;
Viste le raccomandazioni alla comunita’ internazionale della Organizzazione mondiale della sanita’ circa la necessita’ di applicare misure adeguate;

Considerata l’attuale situazione di diffusa crisi internazionale determinata dalla insorgenza di rischi per la pubblica e privata incolumita’ connessi ad agenti virali trasmissibili, che stanno interessando anche l’Italia;
In considerazione di quanto esposto in premessa (…) è dichiarato, per 6 mesi dalla data del presente provvedimento, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili>>.

Potete verificare voi stessi la delibera sulla gazzetta ufficiale A QUESTO LINK.
In pratica il 31 gennaio scorso è stato dichiarato lo stato di emergenza per sei mesi a partire dal primo febbraio per il rischio di contagio da coronavirus ( rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili). Stiamo parlando di un provvedimento deciso ad inizio febbraio dal CDM e non a marzo quando sono state prese le misure stringenti che tutti conosciamo. Perchè solo un mese dopo? Per un mese molti italiani erano in stato di emergenza nazionale senza neanche saperlo…

Il fatto che colpisce è che il CdM, durante la riunione del precedente 31 gennaio, già riconoscesse apertamente il pericolo di una difficoltà sanitaria. Anzi, durante il mese di febbraio ci sono state anche date rassicurazioni da alcuni esponenti politici che affermavano che era tutto sotto controllo e che c’era poco da preoccuparsi. “E’ solo una brutta influenza” ha affermato qualcuno, mentre sapeva di essere ufficialmente in stato di emergenza….

Se tutto era sotto controllo fino a marzo, come mai il 31 gennaio veniva presa una delibera che dichiarava per sei mesi, fino al 31 luglio dunque, lo stato di emergenza?
Vi sembra normale tutto questo? Qualcuno deve dare delle risposte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *