Menu Chiudi

Svalbard: Alla scoperta del bunker dell’Artico che custodisce tutte le specie di semi del mondo. IL VIDEO

Lo Svalbard Global Seed Vault(Deposito globale di sementi delle Svalbard) è un bunker dove sono custoditi tutte le specie di semi del mondo (circa 400milioni di specie per 2,5 miliardi di semi) con lo scopo di preservarli geneticamente e conservarli nel miglior modo possibile, complice la rigida temperatura dell’artico.deposito sementi artico 2 svalbard

deposito sementi artico bunker

Infatti questo bunker ha la funzione di fornire una rete di sicurezza contro la perdita botanica accidentale del “patrimonio genetico tradizionale” delle sementi, è stato pensato per stoccare semi di tutti i Paesi e proteggerli in caso di guerre nucleari, terremoti, attacchi terroristici, caduta di meteoriti e qualsiasi evento che potrebbe portare alla estinzione di qualsiasi specie vegetale.
E’ una sorta di “assicurazione” che qualsiasi cosa accada, garantisce la sopravvivenza della biodiversità del pianeta.

E’ situato precisamente nell’isola di Spitsbergen, 600km a nord della Norvegia, un territorio senz’alberi né insetti, dove il sole non tramonta da aprile e ad agosto e l’inverno è fatto di 155 giorni di buio totale. E’ stato scavato all’interno di una montagna rocciosa.

Il centro si compone di tre sale, di 27 metri di lunghezza, 10 di larghezza e 6 di altezza. Le chiusure hanno porte di acciaio di notevole spessore, e la struttura è costruita in calcestruzzo in modo da resistere ad una eventuale calamità naturale o provocata dall’uomo tra quelle sopra descritte.

Quasi tutti i Paesi, uno dopo l’altro, hanno deciso di inviare qui una copia dei loro semi, in modo da creare un deposito di circa 400 milioni di specie diverse, custoditi ad una temperatura di -18° per garantirne una perfetta conservazione. Tra questi vi sono addirittura  150mila varietà di riso e 140mila di grano.

I giornalisti di Vice Motherboard  e della CNN hanno avuto la possibilità di visitare il deposito, vi mostriamo di seguito i servizi che hanno realizzato. Buona visione


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *