Menu Chiudi

Possiedi una moneta da 10 lire? Alcune versioni valgono più di 1000€

Tra le monete più utilizzate nel 20esimo secolo abbiamo da 10 lire, appartenente alla nostra cara e vecchia lira italiana. Ne sono state coniate diverse versioni, tra queste la più utilizzata è stata la versione “Spiga”, coniata sin dagli albori degli anni 50. L’utilizzo della moneta da 10 lire, con il passare degli anni, è andato sempre di più svanendo, tanto che già negli anni 80 non girava praticamente più. ad oggi però, alcune versioni di questa moneta, grazie alla loro rarità, hanno un valore inestimabile e sono molto ricercate dai collezionisti.

Possiedi una moneta da 10 lire? Le versioni dall’alto valore di mercato

In un nostro recente articolo, abbiamo elencato alcune versioni di 10 lire rare che possono valere addirittura migliaia di Euro. Si tratta di alcune versioni storiche di questa moneta, molto rare e ricercate da collezionisti disposti a pagare una fortuna per ottenerle.
A partire dalle prime coniate, che presentano la scritta “prova” su una facciata della moneta. Sono praticamente introvabili, ma le poche trovate in circolazione sono state vendute per più di 1000 euro cadauno.

Per quanto riguarda le altre versioni, nelle tasche dei nostri nonni ne saranno passate a centinaia di queste monete, e potrebbero possederne qualcuna in un angolo della casa o in un vecchio salvadanaio, ma solo alcune hanno un valore inestimabile. Vediamo quali sono

Una delle prime versioni della 10 lire, ossia quella del 1946, ha un valore di mercato che va dai 500 euro cadauno in fior di conio, fino a scendere a 350 euro in condizioni eccellenti. Per fior di conio si intende una moneta con nessun segno di usura, che non ha praticamente mai circolato.

La 10 lire del 1947 invece è molto più rara, e vale molto di più. Si tratta di una versione a tiratura limitata, in pratica ne furono stampati pochissimi pezzi, fattore  che ne determina l’assoluta rarità. Ma non sono introvabili, anzi ne sono state vendute molte negli anni passati. Questa moneta può valere dai 4500 euro in fior di conio, fino a scendere a 1500 euro se in buono stato di conservazione.

Monete da 10 lire
Monete da 10 lire

Gli esemplari che valgono meno

A partire dalla fine degli anni 40, furono coniati molti più pezzi della moneta da 10 lire, per questo le versioni a seguire non sono molto rare, e di conseguenza valgono molto meno rispetto a quelle appena citate, ma non sono assolutamente da sottovalutare.
La versione del 1948 non supera i 150 euro in fior di conio, mentre quelle successive dal 1950 in poi ad oggi, anche se in fior di conio, valgono poche decine di euro.
Una eccezione è la 10 lire del 1954, che è a tiratura limitata, e ad oggi vale intorno agli 80 euro cadauno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *