Menu Chiudi

L’istruzione è l’arma più potente per cambiare il mondo diceva Nelson Mandela. Ecco perchè


l'istruzione è l'arma più potente per cambiare inl mondo, Nelson Mandela

“L’istruzione è l’arma più potente che abbiamo per cambiare il mondo” affermava Nelson Mandela.

Molto saggio e consapevole della realtà del mondo, Mandela ha sempre sostenuto un sistema educativo con più uguaglianza e dignità.
Ha sempre parlato con passione in ogni possibile forum sul suo impegno a fornire un’educazione di qualità per tutti i bambini del Sudafrica, oltre a offrire una vita migliore per tutti. Ha stabilito collaborazioni preziose con il settore privato, in particolare per la costruzione di scuole nelle comunità rurali di tutto il Paese.

“Non è oltre il nostro potere creare un mondo in cui i bambini abbiano accesso a una buona istruzione. Chi non ci crede ha poca immaginazione”, “L’educazione è l’arma più potente che si può usare per cambiare il mondo”, “Userò il resto dei miei giorni per aiutare il Sudafrica, per renderlo più sicuro, più sano e più istruito. “,  “Nessuno può sentirsi soddisfatto, mentre ci sono ancora bambini, milioni di bambini che non ricevono una formazione che dà loro la dignità e il diritto di vivere pienamente la loro vita”, era solito dire, e aveva perfettamente ragione.

Oggi, nel mondo, sono 121 milioni i bambini (6-11 anni) e gli adolescenti (12-15 anni) che non sono mai entrati in un’aula o che hanno abbandonato prematuramente gli studi. Appartengono in massima parte alle fasce più povere ed emarginate della società, in ogni paese.

Garantire l’istruzione a tutti i bambini e a tutte le bambine non è solo giusto e doveroso: è anche uno dei migliori investimenti per lo sviluppo.
L’UNICEF stima infatti che se tutti i bambini del mondo avessero la possibilità di imparare almeno a leggere e a scrivere, si sottrarrebbero alla povertà assoluta ben 171 milioni di persone!

Investire nella scuola è il 6° dei 7 punti dell’Agenda #EVERYchild presentata dall’UNICEF al World Economic Forum  tenutosi a Davos (Svizzera): http://www.unicef.it/doc/6038/davos-proposta-unicef-agenda-per-infanzia-2030.htm.

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI'→

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI'→

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *