Menu Chiudi

Cosa bisogna sapere sul bonus da 800 euro di gennaio e a chi è rivolto

Siamo ancora in emergenza, e con l’inizio del nuovo anno non mancano i bonus di sostegno economico per le attività maggiormente colpite. Si tratta di ristori economici erogati per tenere a galla i settori più danneggiati. Tra i vari incentivi ce n’è uno in particolare da 800 euro destinato ad un settore specifico. Vediamo a chi spetta e come fare domanda.

euro banconote
Euro banconote – screenshot YouTube canale: Pupia Campania

Il governo, sin dall’inizio dell’emergenza, tende ad incentivare e ristorare tutte quelle attività che sono state costrette a chiudere per evitare il diffondersi dei contagi. Lo fa attraverso dei bonus, ovvero incentivi economici mensili o una tantum mirati verso i settori dell’economia maggiormente in crisi dovuti alle chiusure imposte.

Uno di questi è il mondo dello sport, in forte crisi sia a livello dilettantistico che professionistico a causa delle chiusure e del divieto di andare negli stadi. Il futuro per questo settore non si prospetta abbastanza roseo in quanto le riaperture di impianti sportivi, piscine, palestre eccetera non saranno imminenti. Per questo gli aiuti rivolti al mondo dello sport continuano anche nel mese di gennaio 2021 con il bonus da 800 euro.

I requisiti del bonus da 800 euro rivolto ai collaboratori sportivi

Il bonus di 800 euro per i collaboratori sportivi viene già erogato dalla fine dello scorso anno e l’erogazione sarà automatica per coloro che ne avevano già fatta richiesta.  Il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora, in un suo post su Facebook ha reso noto che “il bonus gennaio per i collaboratori sportivi ovviamente ci sarà – il Consiglio dei Ministri dovrà approvare quanto prima un nuovo decreto per tutti i ristori” ha affermato.

Il ministro ha anche aggiunto che aiuteranno il mondo dello sport anche con  “il credito d’imposta ed il rinvio di scadenze e pagamenti”.

Quindi le attività legate allo sport già ricevono dallo scorso anno questo aiuto economico, e sono ovviamente già idonee per ricevere anche il bonus da 800 euro previsto per il mese di gennaio, ragion per cui non devono fare alcuna domanda.
Hanno aderito e possono aderire al bonus i collaboratori sportivi che hanno contratti di collaborazione con:

  • il Coni;
  • le federazioni sportive nazionali;
  • il Comitato Italiano Paralimpico;
  • le federazioni sportive nazionali.

Sono inoltre ammessi al sussidio i lavoratori che collaborano con le discipline sportive associate, le associazioni sportive dilettantistiche e gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e dal Cip. Rientrano quindi nel sussidio palestre, piscine e impianti sportivi vari.
Per finire i richiedenti non devono risultare percettori di alcun tipo di reddito (reddito di cittadinanza o di emergenza) né devono percepire alcun tipo di bonus.

Il nuovo bonus 800 euro di gennaio destinato ai collaboratori sportivi, come già accaduto nei mesi precedenti, sarò erogato dalla società Sport e Salute Spa.
Per coloro che devono ancora richiedere il bonus al link di seguito tutte le informazioni per fare domanda.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *