Menu Chiudi

Bancomat: nuova stangata, cosa cambia sui prelievi allo sportello ATM

Sta per cambiare tutto per quanto riguarda i prelievi allo sportello automatico bancomat. Possibili nuovi aumenti delle tariffe sui prelievi allo sportello automatico che andranno a disincentivare l’utilizzo del denaro contante.

Sportello automatico Bancomat tariffe prelievi
Bancomat Intesa Sanpaolo – screenshot YouTube

Ormai è noto che stiamo assistendo a una vera e propria lotta al contante promossa dal governo per combattere l’evasione fiscale. Lo dimostrano le varie misure varate di recente, dal cashback alla lotteria degli scontrini. E’ chiaro che il governo punta ad incentivare sempre più persone ad effettuare pagamenti tracciabili con carta di credito o bancomat.

E’ proprio dello sportello automatico bancomat che vogliamo parlarvi oggi. Sarebbero in atto infatti modifiche per quanto riguarda i prelievi, in particolare le tariffe che potrebbero aumentare gravando, e non di poco, sulle tasche dei consumatori. Vediamo i dettagli di seguito.

Bancomat: possibile aumento delle tariffe sui prelievi allo sportello automatico

La notizia non è stata ancora confermata del tutto dai vari organi di stampa, ma è nell’aria una riforma alle tariffe applicate sui prelievi agli sportelli automatici bancomat (no postamat).
Come tutti sanno, ad oggi le tariffe variano da banca a banca, se preleviamo allo sportello automatico della nostra banca ci viene applicata una tariffa (in alcuni casi pari a 0 euro).  Se invece utilizziamo sportelli di altre banche la tariffa sul prelievo è maggiore.

In genere però tali tariffe non sono affatto proibitive, si parla di pochi spiccioli detratti anche su grandi prelievi, indipendentemente se si preleva del denaro dalla nostra banca o meno. Le tariffe in passato sono state decise dalle banche insieme a Bancomat Spa, il fornitore degli sportelli automatici ATM. Per questo sono più o meno uguali dappertutto, ma è proprio questo che potrebbe cambiare a breve.

Tramite una richiesta Bancomat Spa vorrebbe dare totale libertà di scelta alle banche che possiedono gli ATM riguardo le tariffe sui prelievi. Ogni singola banca deciderà in totale liberta la tariffa da applicare sia ai propri clienti sia a quelli di altre banche. Libertà che potrebbe gravare sulle tasche di molti consumatori e il motivo è semplice.

Anche le banche puntano a disincentivare l’utilizzo del denaro contante per avere sempre più liquidità a disposizione. Quindi molte potrebbero decidere di portare la tariffa sui prelievi alle stelle per invogliare i clienti ad utilizzare le loro carte di credito per gli acquisti. Decisione completamente in linea con le intenzioni del governo.

Inoltre, se verranno approvate le nuove disposizioni, i consumatori non conosceranno l’ammontare della commissione in anticipo. Nel momento in cui si sta per effettuare il prelievo verrà visualizzata la commissione applicata dalla banca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *