Menu Chiudi

Bonus 200 euro rimandato ad agosto? Ciò che bisogna sapere

Molti articoli sul web stanno creando molta confusione tra gli italiani, specie a quelli che si soffermano sui titoli senza andare a leggere il contenuto. L’argomento in questione è il bonus 200 euro per pensionati e lavoratori previsto per il mese di luglio 2022. Facciamo chiarezza sulla questione.

Banconota da 200 euro
Banconota da 200 euro

Sul web da qualche giorno impazzano articoli riguardanti un bonus 200 euro rinviato ad agosto 2022, e in tanti pensano che si tratti del famoso bonus presente nel Decreto Aiuti la cui erogazione è prevista per luglio 2022.
Il contributo a cui molti italiani fanno riferimento è un bonus da 200 euro una tantum (percepibile una sola volta), destinato a pensionati e lavoratori con reddito fino a 35.000 euro annui. Visto che la maggior parte delle famiglie italiane vivono al di sotto di tale soglia, il contributo economico è destinato ad una platea molto ampia. Platea che ora è in totale confusione visto che sul web girano molti articoli che parlano di un bonus che ammonta alla stessa identica cifra, che è stato rinviato ad agosto 2022.

Il bonus 200 euro ha subito uno slittamento e non arriverà più il prossimo mese di luglio? Niente affatto! Si tratta sicuramente di un equivoco creato da articoli con titoli fatti appositamente per confondere gli utenti. Infatti se si va a leggere uno di questi articoli, si fa riferimento al bonus terme, che ammonta comunque a 200 euro, ma che è un contributo totalmente diverso, destinato ad una platea diversa di beneficiari.

Quinti potete stare tranquilli! Il vero bonus 200 euro, quello del Decreto Aiuti destinato a pensionati, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza, invalidi civili e lavoratori, arriverà puntuale a Luglio (ammesso che non ci siano variazioni da parte dell’INPS).

Come si riceverà il bonus 200 euro

I lavoratori dipendenti riceveranno le 200€ direttamente in busta paga tra i mesi di giugno e luglio 2022. Il contributo sarà erogato inizialmente da i datori di lavoro che poi lo recupereranno dalle imposte (pagheranno 200 euro in meno di tasse).
Per quanto riguarda i pensionati invece, vedranno erogarsi le 200 euro direttamente sul cedolino pensione del mese di luglio 2022. Quindi le pensioni di luglio saranno maggiorate di 200€ per tutti i pensionati con reddito inferiore o uguale a 35.000 euro annui.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *