Menu Chiudi

WhatsApp sta bloccando gli account degli utenti che commettono queste sciocchezze

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica utilizzata dal maggior numero di utenti in tutto il mondo, per questo è maggiormente soggetta a violazioni che possono provocare il blocco dell’account.

WhatsApp messaggi
WhatsApp messaggi (foto pixabay.com)

Circa il 50% degli italiani utilizzano WhatsApp per inviare messaggi in modo istantaneo, condividere file audio e video. Data la sua utilità, è una app che ci accompagna nella quotidianità di tutti i giorni, e sembra proprio che non se ne può fare a meno. Ci permette di comunicare e condividere file e documenti in e da qualsiasi parte del mondo.

Essendo utilizzata da almeno una persona su due in tutto il mondo, l’applicazione è maggiormente esposta ad operazioni illecite che violano i termini e condizioni della piattaforma stessa. Viene infatti utilizzata da alcuni utenti per effettuare truffe online, per fare propagande illecite o per fare della disinformazione tramite la pubblicazione di contenuti fake.

Dal momento che un utente segnala un account alla piattaforma, il destinatario della segnalazione potrebbe ritrovarsi l’account bloccato. Purtroppo lo staff di WhatsApp non può controllare i profili di miliardi di utenti, anche perché andrebbe a violare la privacy. Anche se potesse sarebbe impossibile dato l’elevatissimo numero di accounts. Per questo devono essere gli utenti stessi ad aiutare lo staff a scovare i malfattori che commettono operazioni illecite sulla piattaforma. Vediamo i tre motivi più rilevanti che portano WhatsApp a bloccare un account.

WhatsApp blocca gli account degli utenti in questi casi

Bisogna stare attenti in primis ai messaggi che si inviano, se questi sono indesiderati per qualche utente, possono portare al blocco dell’account. Se un contatto riceve messaggi indesiderati, intimidatori, minacce o altro, può segnalare il contatto mittente allo staff tramite l’app stessa.

E’ l’unico modo per liberarsi di chi ci dà fastidio, in quanto questo ha il nostro numero di telefono in rubrica, e quindi può mettersi in contatto con noi. L’unica cosa che possiamo fare lato nostro è disattivare le notifiche relative al contatto, ma i messaggi continueranno comunque ad arrivare.

Bisogna quindi richiedere l’intervento dello staff WhatsApp che in questo caso provvederà sicuramente a bloccare l’account in questione, specie se i messaggi sono delle vere e proprie minacce.
Un altro modo per essere cacciati da WhatsApp è la pubblicazione di contenuti ritenuti illegali dai termini e dalle condizioni della piattaforma stessa. Leggete i termini e condizioni per capire cosa si può pubblicare e cosa no.

Sono oggetto di violazione anche contenuti intimidatori, ingannevoli e che incitano all’odio.
Fate attenzione quindi ai messaggi che inviate, il destinatario potrebbe segnalarvi e farvi bloccare l’account. Ecco spiegato perché WhatsApp sta bloccando gli account degli utenti.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *