Menu Chiudi

Vietato guardarsi in faccia sui mezzi pubblici: arriva il distanziamento verticale

Distanziamento verticale mezzi pubblici

Caduto il distanziamento orizzontale, ossia l’obbligo di mantenere la distanza di un metro dagli altri passeggeri, arriva il distanziamento verticale. E’ sfuggita ai più nel profluvio di norme e notizie sui comportamenti da tenere per evitare il contagio da Covid-19, ma da luglio a Torino è vietato guardarsi in faccia sui mezzi pubblici. La misura appunto ricade in quello che è definito “distanziamento verticale”.

“Particolare attenzione è posta al ‘distanziamento verticale’ per cui occorre evitare di trovarsi faccia a faccia con gli altri passeggeri”. “La maniera migliore per osservare questa modalità di prevenzione è rivolgere sempre lo sguardo verso i finestrini dei mezzi”, spiega l’azienda locale GTT. Inoltre resta obbligatorio l’uso della mascherina.  huffingtonpost.it

Distanziamento verticale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *