Menu Chiudi

Via libera al bonus spesa: di 500€ senza ISEE entro Natale

Il bonus spesa per l’anno 2021 continua. Si tratta di un sostegno alle famiglie per quanto riguarda il sostentamento alimentare. Un contributo da 500e in su, emesso tramite buoni da utilizzare esclusivamente per fare la spesa ed acquistare beni di prima necessità. I bandi vengono varati dai comuni i quali decidono le modalità di assegnazione del bonus. In base ai bandi già varati, in molti comuni l’assegnazione non dipende dal reddito ISEE.

Banconote da 500 euro
Foto pixabay.com

Il bonus spesa è un sostegno economico, una sorta di solidarietà alimentare, prorogato dal governo Draghi per tutto l’anno in corso. Nel Decreto Sostegni Bis sono stati stanziati 500 milioni di euro per finanziare questa misura. Anche se la situazione emergenziale che stiamo vivendo da più di un anno sembra essersi stabilizzata, gli aiuti alle famiglie continuano almeno per tutto l’anno in corso. Per questo bisogna affrettarsi per richiedere il bonus spesa presso il proprio comune di residenza, per ricevere il beneficio entro Natale.

Come funziona il bonus spesa senza ISEE

Tutti gli aiuti economici messi in campo dal governo Draghi per finanziare la misura saranno suddivisi per i comuni italiani. La suddivisione avverrà in base (ovviamente) alla popolazione e ad altri fattori.
Ogni comune deciderà in piena autonomia i criteri di assegnazione del bonus. Quindi i requisiti per accedere al beneficio, e se tra questi includere il reddito ISEE.

I requisiti verranno comunicati tramite un bando di concorso varato dal comune stesso, il quale conterrà tutte le informazioni utili al riconoscimento del bonus spesa 2021.
In questo modo, le famiglie che ne avranno diritto, dopo l’uscita di tale bando potranno presentare domanda per ottenere il beneficio.

Va precisato che il diritto di accesso al beneficio viene regolato in piena autonomia dal proprio comune di residenza, che oltre a decidere a chi spetta il bonus, deciderà anche la modalità di assegnazione.
Nel bando, come è ovvio che sia, verrà indicata anche la scadenza entro quale presentare domanda. Molti comuni hanno fissato la scadenza nel mese di dicembre 2021, in modo che gli aventi diritto possano usufruire effettivamente dei buoni spesa entro Natale.

A quanto ammonta il beneficio

L’ammontare del bonus spesa viene deciso dai comuni in base a vari fattori. In base a quanto percepito, ogni comune deciderà, tenendo conto dei criteri di assegnazione, l’ammontare da erogare ai propri cittadini caso per caso. In genere il bonus spesa va da un minimo di 500€ fino a 1200€.
Ad esempio alcuni comuni hanno già diramato il bando di concorso per la distribuzione del bonus spesa. Ne citiamo 2 da esempio.

Il comune di Aosta rende disponibile un bonus spesa da 500€ per le famiglie, con scadenza entro e non oltre il 30 novembre 2021. In questo modo gli aventi diritto usufruiranno dell’aiuto entro le festività natalizie, e non è cosa di poco conto avere un pasto abbondante da mettere in tavola per Natale.

Nel comune di Bologna addirittura il contributo può arrivare fino a 1200€! In questo caso non è stata fissata una scadenza in quanto il beneficio cesserà l’erogazione all’esaurimento dei fondi messi a disposizione.
E il tuo comune di residenza ha varato il bando per il bonus spesa? Viene erogato con o senza ISEE? Informati presso la tua amministrazione comunale.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *