Menu Chiudi

Risparmio in bolletta: come funziona il fotovoltaico da balcone, semplice, efficiente ed economico

In tempi come questi una delle soluzioni per salvarsi dal caro energia riguarda l’istallazione di un impianto fotovoltaico. Ma per gli inquilini di condomini e palazzine questa opzione non può essere presa in considerazione in quanto hanno solo dei balconi esterni da poter sfruttare. E se vi dicessi che ENEL ha lanciato sul mercato il nuovo fotovoltaico da balcone? Vediamo in cosa consiste, costo e funzionalità.

Pannello fotovoltaico da balcone
Pannello fotovoltaico da balcone © YouTube Tecnoandroid

Da oggi anche chi possiede un singolo balcone può approfittare della luce solare per risparmiare almeno in parte sulla bolletta grazie al nuovo fotovoltaico da balcone di ENEL. Semplice, versatile, facile da installare e spostare (se nel caso si dovesse cambiare abitazione).
L’energia rinnovabile sembra essere l’unica via d’uscita al caro bollette, e questo prodotto rappresenta un’ancora di salvezza sia per chi non può permettersi l’istallazione di un impianto fotovoltaico di 3kw o superiore, per via dei costi abbastanza alti, sia per chi non ha spazio sufficiente per l’istallazione dei pannelli solari, come gli inquilini di condomini e palazzine.

Come funziona il pannello solare da balcone

Si chiama Enel X Sun Plug&Play, ed è l’unico pannello solare in commercio brevettato per essere installato su una ringhiera di un balcone invece che su un normale piano orizzontale.
Il pannello ha un costo di listino di 649€ che viene detratto del 50% grazie all’Ecobonus. E’ possibile ottenere quindi uno sconto del 50% in fattura quindi la spesa scende a  324,50 euro.
Il pannello ha una potenza nominale di 0,34 kW, che non è tanto, ma basta per ridurre l’impatto sulla bolletta se se ne fa buon uso.

Molti elettrodomestici hanno un assorbimento inferiore a 0,34 kW (340 watt), tenete presente che con tale potenza potrete alimentare tutte le luci di casa (se avete tutte lampadine a led), e vi avanza anche dell’energia da utilizzare in altro modo.
Sul sito ENEL nella pagina dedicata dove si può acquistare il prodotto, è riportato che il pannello è in grado di alimentare un frigo, un condizionatore o un televisore, riducendo i l consumo in bolletta fino al 25%.

Il kit di Enel è dotato di un pannello da istallare sul balcone e da un inverter, che permette di convertire l’energia generata dal pannello in corrente alternata a 220 volt, e la immette direttamente nella rete domestica.

Installazione del pannello solare da balcone

Il kit fornito da ENEL, come da denominazione è “Plug&Play“, termine usato in gergo informatico per evidenziare la semplicità di utilizzo. Infatti il pannello si collega semplicemente con un cavo ad una semplice presa di corrente, e tramite questo cavo immette la corrente in casa! Semplice vero?

Ma ci sono alcune raccomandazioni citate sul sito ufficiale ENEL riguardo la resa ottimale del fotovoltaico da balcone, che sono:

  • Installare il pannello su un balcone rivolto a sud, in modo da ricevere luce solare per più ore durante la giornata;
  • Utilizzare gli elettrodomestici più energivori durante il giorno invece che di sera. Questo perché, nel caso in cui non si disponesse di una batteria di accumulo, è necessario consumare l’energia nel momento in cui viene immessa in casa.

Di seguito vi mostro un video realizzato da Tecnoandroid che spiega tutti i vantaggi Enel X Sun Plug&Play e come montarlo sul balcone di casa. Buona visione.

Se sei alla ricerca di informazioni ancora più dettagliate sul prodotto, sul montaggio e con tanto di recensioni positive e negative, in video seguente è ciò che fa per te. Buona visione.

Condividi su :

1 commento

  1. Antonino

    Grazie per l’articolo. Oggi sapere che Enel x lo vende e poi non trovarlo disponibile non serve a nulla perché non metti dei link utili che non siano per Enel x, gli utenti hanno poco tempo e sono smarriti su cosa fare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *