Menu Chiudi

La lettera di chiamata alle armi che sta spaventando i giovani italiani

Una grossa bufala, uno scherzo di cattivo gusto che sta spaventando molti giovani si espande in molte regioni italiane. Si tratta di una missiva fake, che arriva per posta, da parte di un fantomatico Ministero Della Difesa. La lettera invita i giovani appartenenti ad alcune classi di età, a presentarsi per le visite mediche per l’arruolamento nell’arma in caso di guerra.

Lettera fake di chiamata alle armi Ministero della Difesa
Lettera fake di chiamata alle armi Ministero della Difesa

In tempi come questi, già colmi di ansia e preoccupazione, ci mancava anche la “bufala della chiamata alle armi”. Si tratta di uno scherzo di pessimo gusto, a quanto pare partito dal Veneto, che si sta espandendo in modo esponenziale nel resto d’Italia. Una lettera inviata da un fantomatico Ministero della Difesa, precisamente dalla “Direzione generale per il personale militare“, starebbe spaventando centinaia di giovani in quanto trattasi di una chiamata alle armi in caso di guerra.

Quindi manco a dirlo, come al solito invece di collaborare a spegnere sul nascere qualsiasi allarmismo lo sforzo sembra essere andato in direzione opposta. Perché magari qualcuno incredibilmente ci è cascato, anche se forse il dubbio, che una cosa del genere sarebbe stata sicuramente sulle prime pagine dei giornali e in apertura di Telegiornali, doveva pur venire.

La missiva è indirizzata ad alcune classi di età, dal 1985 al 2004, e invita gli interessati a presentarsi entro una tale data al “distretto militare più vicino”, per sottoporsi a “test volti a verificare le idoneità fisiche e psichiche. Coloro che possiedono i requisiti necessari potrebbero essere arruolati nell’Esercito Italiano “nel caso in cui la proclamazione dello stato di allerta lo richieda.
Insomma uno scherzo davvero di cattivo gusto, visto il periodo in cui ci troviamo, con una guerra alle porte e la paura che possa espandersi in tutta Europa.

Lettera bufala di chiamata alle armi Ministero della Difesa
Lettera bufala di chiamata alle armi Ministero della Difesa

La lettera si presenta con tanto di francobollo, ed ha la stessa fattura originale di una normale missiva del ministero, ma presenta un errore. La busta è intestata al Ministero dell’Interno, che non ha nulla a che vedere con il personale militare.

Busta fake Ministero dell'Interno chiamata alle armi
Busta fake Ministero dell’Interno

Insomma un pessimo scherzo fatto anche male, anche se le lettera ha davvero le stesse sembianze di una circolare delle Difesa, con tanto di firma (ovviamente falsa), del Generale Carmine Masiello, attualmente sottocapo di Stato maggiore della Difesa.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *