Menu Chiudi

Eliminazione del contante: da gennaio bancomat quasi obbligatorio

Si va sempre di più verso l’eliminazione del contante a vantaggio di carte di credito e bancomat. Il Governo intende combattere l’evasione fiscale introducendo un nuovo limite all’utilizzo dei soldi cash.

Pagamento con bancomat Pos
Pagamento con bancomat Pos (Foto pixabay.com)

Il Governo, a fine di combattere l’evasione fiscale e il riciclaggio di denaro, ha introdotto un nuovo limite previsto dal 1° gennaio 2022 per quanto concerne i pagamenti con soldi contanti. Per l’anno in corso il limite era fissato a 2000€, dal 1° gennaio 2022 dimezzerà, passando a 1000€.
Questo sta a significare che non si potranno effettuare pagamenti con denaro contante, per l’acquisto di beni o servizi, superiori a 1000 euro.

Anche se un bene viene acquistato a rate, quindi con pagamenti frazionati, l’ammontare totale del pagamento non deve superare tale soglia. Per pagamenti superiori a tale soglia sarà obbligatorio l’utilizzo di strumenti tracciabili come bonifici, carte di credito, pagamenti tramite POS eccetera.
La misura ha il fine di spingere sempre di più i consumatori ad utilizzare le carte di credito.

Verso l’eliminazione del denaro contante

Abbassando il limite di utilizzo del denaro contante infatti, i consumatori saranno costretti ad effettuare pagamenti tracciabili per beni o servizi che magari hanno finora pagato in contanti. L’intenzione è quella di costringere sempre più persone all’utilizzo della moneta digitale.
Questo limite sono anni che viene ridotto di volta in volta. Si iniziò con 3000€, 2000 nel 2021 e diventerà 1000 nel 2022. E se lo abbasseranno ancora? Utilizzare le carte di credito diventerà quasi obbligatorio per vivere!

Inoltre si applica in tutti i campi, e non solo nei pagamenti in esercizi commerciali. Riguarda ad esempio anche il trasferimento di denaro, donazione, tra padre e figlio. Se superiore a tale soglia anche questa operazione andrebbe effettuata con strumenti tracciabili.
In un recente articolo “Attenzione ad aiutare i propri figli con i soldi contanti, rischio sanzioni”, ho parlato proprio di questo argomento↓

Ai trasgressori verranno applicate sanzioni che vanno da 1000 a 50.000€ in base alla somma in denaro contante trasferita.

Guarda anche: Limiti alla circolazione del contante. Nuovi limiti e deroghe↓

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

2 Comments

  1. Avatar
    Giancarlo

    Io sarei anche d’accordo, ma bisognerebbe obbligare le banche a non applicare commissioni sui movimenti, con mps 30 operazioni gratuite ogni 3 mesi , nelle operazioni sono conteggiati tutti i tipi di movimenti sul conto perfino il prelievo dalla cassa ,

  2. Avatar
    Antonio Santich

    Con l’avvento al Potere dei banchieri massoni , tutti barbari ladroni da emarginare , poi cadde l’inverno sulla nostra civiltà democratica europea . Mario Deraghi infame distruttore dell’economia italiana , Mattarella traditore della Patria .Boikotta il cashless , sì al contante . Antonio Santich da Trieste , per info legali cell.3331765526

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *