Menu Chiudi

Bancomat: cosa bisogna fare sempre prima di prelevare per evitare guai

Quando si preleva al bancomat bisogna prestare attenzione ad alcune cose per evitare guai piuttosto seri.

Bancomat digitazione del PIN
Bancomat digitazione del PIN (Foto pixabay)

Quella di prelevare soldi al bancomat è una azione compiuta giornalmente da milioni di italiani, visto che praticamente tutti gli stipendi vengono accreditati sul conto corrente. Una procedura effettuata spesso tende sempre ad essere fatta con leggerezza, ma per quanto riguarda i prelievi allo sportello automatico bisogna stare sempre molto attenti.

Non bisogna mai sottovalutare il fatto che quando si preleva del denaro al bancomat, il malintenzionato potrebbe essere dietro l’angolo! Il malintenzionato potrebbe essere sia una persona fisica che un dispositivo elettronico, e quest’ultimo è praticamente invisibile. Entrambi hanno un unico obiettivo: rubarci denaro rilevando il PIN per clonare la nostra carta di credito.

Bancomat, a cosa prestare attenzione quando si preleva

Le truffe agli sportelli bancomat sono sempre più frequenti. Negli ultimi tempi si sono verificate truffe di malintenzionati che hanno sottratto la carta di credito a malcapitati, davanti lo sportello automatico, dopo aver scovato il codice di accesso. L’unica cosa che si potrebbe fare in questo caso è richiedere subito il blocco della carta, ma completare la procedura prima che il truffatore effettui un prelievo altrove è molto difficile.

Per questo è molto importante, prima di digitare il pin, verificare di non essere osservati da altre persone. E’ inoltre molto importante vedere se non ci siano piccole telecamere appiccicate allo sportello e puntate verso il tastierino numerico. Infine verificare la fessura della carta di credito per verificare che non vi sia stato inserito uno skimmer.

Gli skimmer sono dei lettori modificati che vanno posti dinanzi la fessura apposita creando un evidente ispessimento della stessa. Le alterazioni provocate dall’ istallazione degli skimmer sono quasi sempre visibili sulla maschera dello sportello bancomat, in genere gli skimmer modificati non combaciano perfettamente con la struttura di tale sportello.

Guarda anche: Skimmer nel bancomat, i consigli per non cadere nella truffa ↓

Questo dispositivo riesce a prelevare il numero del conto corrente o della carta e altri dati relativi alla banca emittente, ma non il codice pin per accedervi.

Per rilevare il codice pin i truffatori utilizzano due tecniche diverse. Quella più diffusa è l’istallazione di una micro videocamera in corrispondenza del tastierino numerico dove andremo a digitare il codice. Per questo in tutti i casi è di fondamentale importanza coprire il tastierino numerico con una mano e digitare il pin con l’altra per non ricevere brutte sorprese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *