Menu Chiudi

Aprile 2022: arrivate pensioni più basse, ecco spiegato il motivo

Molti pensionati italiani, dopo aver ritirato la pensione di aprile 2022, oppure dopo aver visualizzato il cedolino, si sono resi conto che l’importo è più basso del previsto. Vediamo quali potrebbero essere i motivi.

Pensionato che conta i soldi

Il ribasso o l’aumento delle pensioni di aprile 2022 potrebbe essere dovuto alla nuova riforma dell’IRPEF. Sono cambiate infatti le aliquote IRPEF al ribasso e con loro anche le fasce di reddito. Per molti pensionati potrebbero essere quindi passati ad una fascia meno vantaggiosa rispetto a quelle precedenti, e quindi vedersi la pensione più tassata, nonostante il ribasso delle aliquote.
Il sito fiscoetasse.com ha riportato in dettaglio ne nuove aliquote IRPEF previste per il 2022 in base alle fasce di reddito:

  • fino a 15.000 euro l’imposta dovuta è il 25% del reddito;
  • da 15.001 fino a 28.000 euro ammonta al 25% ;
  • da 28.001 fino a 50.000 euro ammonta al 35%;
  • sopra i 50.000 euro l’aliquota ammonta al 43%.

Oltre all’IRPEF, dal mese di marzo scorso nel cedolino è presente una trattenuta, si tratta delle addizionali regionali e comunali relative al 2021, fino al mese di novembre. Inoltre per alcuni pensionati è previsto un conguaglio.
I calcoli del conguaglio vengono fatti in base alle dichiarazioni dei redditi. I pensionati interessati da tale conguaglio potrebbero trovarsi in una situazione di credito, in tal caso l’INPS eroga un rimborso allegato alla pensione. In caso contrario, ossia in situazione di debito, l’INPS trattiene l’importo dal medesimo assegno pensionistico. In entrambi i casi il conguaglio viene dilazionato a rate fino al mese di novembre.

Non subiranno invece alcun tipo di trattenuta fiscale le pensioni di invalidità civile e gli assegni sociali. Dunque, se avete notato un ribasso nel vostro assegno pensionistico di aprile 2022, non vi resta che accedere nella vostra area personale nel sito dell’INPS (per l’accesso è necessario essere muniti di SPID), e controllare il vostro cedolino. controllate tutte le singole voci, solo in questo modo potrete capire quale di queste trattenute ha influito maggiormente sull’importo e in che modo.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *