Menu Chiudi

Gli usi domestici del bicarbonato di sodio per risparmiare senza inquinare

Gli usi domestici del bicarbonato di sodio per risparmiare senza inquinare

Il bicarbonato di sodio,oltre ad avere doti terapeutiche,viene utilizzato per usi domestici e non:bucato,bagno,cucina,cura personale ecc.Ecco quali sono

Dalla pulizia della casa alla bellezza della pelle, il bicarbonato di sodio è un vero toccasana. Dai detersivi ai detergenti, abbiamo raccolto 15 usi domestici di questo prodotto per dei rimedi fai da te e naturali a prova di salute e ambiente.

1. Bicarbonato di sodio per pulire il forno

È sufficiente avere in casa una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua e il detersivo naturale sarà pronto in pochi minuti. Con questo preparato potete scrostare i residui di cibo che sono rimasti attaccati alle pareti del forno. Con un panno stendete il composto su tutta la superficie interna dell’elettrodomestico e lasciatelo agire per un’ora circa.

2. Bicarbonato di sodio per pulire le pentole bruciate

Per pulire una pentola bruciata mettetela sul fuoco ricoperta di acqua: portate a bollore e lasciate sul fuoco per alcuni minuti. Aggiungete due cucchiai di bicarbonato, lasciate la pentola in ammollo per un’ora e poi cominciate a grattare. Usate il bircarbonato per avere un effetto scrub sul fondo della pentola, che vi aiuterà a togliere meglio i residui di bruciato. Risciacquate per un risultato brillantissimo!

3. Bicarbonato di sodio per far brillare i coltelli

Se volete far tornare bianche le posate, lavatele con il bicarbonato, applicandolo direttamente alla lama del coltello e poi risciacquate sotto acqua bollente.

4. Bicarbonato di sodio per togliere i cattivi odori

Versate due cucchiai di bicarbonato e un po’ d’acqua. Ora strofinate le pareti del contenitore e lasciate riposare per qualche ora. Quanto lo risciacquerete non avrà più alcun odore!

5. Bicarbonato di sodio per il bucato

Germicida imbattibile, il bicarbonato è un vero disinfettante naturale. Oltre a disinfettare, la sua consistenza polverosa avrà anche una funzione abrasiva e farà sparire le macchie più difficili. Utile da aggiungere al bucato per avere panni pulitissimi!

6. Bicarbonato di sodio per sturare il lavandino

Per sturare il lavandino non servono miscele miracolose ma un semplice rimedio fai da te con gli ingredienti che avete in dispensa.

7. Bicarbonato di sodio per pulire marmo e granito

Con bicarbonato, acqua, alcool e sapone di marsiglia create un detersivo fai da te adattissimo per la pulizia di marmo e granito. Mantenere pulito un pavimento di marmo o granito non è certo cosa semplice ed ancora più difficile mantenere la sua caratteristica lucentezza. Se non volete smettere di specchiarvi sulla superficie del vostro marmo, accantonate i tradizionali prodotti chimici e provate questo detergente fai da te miracoloso.

In un secchio versate 3 litri d’acqua, due cucchiai di bicarbonato, 10 cucciai dialcool e un pezzo di sapone di marsiglia. Per far sciogliere velocemente il sapone di marsiglia basta strofinarlo con il panno per il pavimento. Per assicurarvi una pulizia perfetta, preferite al tradizionale panno quello inmicrofibra e strizzatelo bene, in modo che sia semplicemente umido. Grazie a questodetergente casalingo il vostro marmo e il vostro granito ritroveranno la loro originaria lucentezza.

8. Bicarbonato di sodio per profumare le scarpe

Se le vostre scarpe puzzano, correte a comprare del bicarbonato! Togliete le solette e lavatele con il sapone di marsiglia. All’interno della scarpa o sulla suola dei sandali spargete il bicarbonato coprendo tutta la superficie. Lasciate agire per una notte e il giorno dopo pulite tutto con uno straccio umido.

9. Bicarbonato di sodio per la lavastoviglie

Con il bicarbonato, il sapone di marsiglia liquido e dell’olio essenziale preparate delle pastiglie fatte in casa da usare nella lavastoviglie per pulire piatti e pentole.

Questo rimedio fai da te si ispira proprio ai prodotti che siete abituati ad usare nella vostra lavastoviglie! In pratiche pastiglie, questo detergente fai da te farà tornare a brillare anche le pentole e i piatti più sporchi.

Per dare la forma di pastiglia al vostro detersivo procuratevi un contenitore per creare i cubetti di ghiaccio: il consiglio è di prendere quelli in silicone con i quali sarà più facile estrarre le pastiglie. In un terrina mescolate insieme 500 gr di bicarbonato3 cucchiai di sapone di Masiglia liquido, 30 gocce dell’olio essenziale del profumo che preferite.

Per amalgamare al meglio tutti gli ingredienti aggiungete dell’acqua demineralizzata,ma non esgerate: il composto non deve essere troppo liquido, o non otterrete più delle pastiglie ma solo un detergente liquido! Aiutandovi con un cucchiaio mettete ilcomposto negli stampi e lasciatelo asciugare all’aria aperta: quando si sarà solidificato sarà pronto per essere utilizzato.

10. Bicarbonato di sodio per eliminare la muffa

Eliminate la fastidiosissima muffa con un preparato a base di acqua, acqua ossigenata, bicarbonato e sale. Spruzzate il composto nella zona infettata e grattate via la muffa con un vecchio spazzolino o con una spazzola da tappezzeria.

L’umidità è una delle cause principali della formazione della muffa sui muri di casa o tra le mattonelle. Non è un bello spettacolo da vedere né tanto meno igienico.

Come potersene liberare? Tenetela lontana dalla candeggina o si presenterà in quantità ancora maggiori! Un detersivo fai da te potrebbe essere un ottimo rimedio contro la muffa più ostinata, non pensate? Ecco come potete crearlo.

Ingredienti
– 700 ml di acqua
– 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30/40 vol.
– 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
– 2 cucchiai di sale fino

Preparazione
In uno spruzzino con capacità di almeno 1 litro, sciogliete il bicarbonato ed il sale fino nell’acqua.

Aggiungete l’acqua ossigenata e, prima di utilizzare la miscela, agitatela bene nel flacone.

Spruzzate il detersivo sulla zona infettata dalla muffa e, per garantirvi un risultato migliore, aiutatevi grattando con un vecchio spazzolino o con una spazzola da tappezzeria.

Il risultato? Niente più muffa e una casa più pulita!

11. Bicarbonato di sodio per il sapone

Che sia in polvere o liquido, la ricetta perfetta del sapone fatto in casa è a base di bicarbonato. Un prodotto che potrete utilizzare in lavatrice per lavaggi a fino a 60°. Che vi serva in polvere o liquido, esiste la ricetta perfetta per il sapone fatto in casa! Iniziamo da quello in polvere. INGREDIENTI – sapone di marsiglia da grattugiare – limone – citral – profumi naturali – bicarbonato di sodio PREPARAZIONE Per creare il sapone in polvere perfetto, mescolate insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a grattugiare delicatamente il sapone di marsiglia. Versate tutto in un barattolo ed utilizzatene una tazza per un carico intero di lavatrice.

Potete aggiungerlo al lavaggio sia a 40 che a 60 gradi, e vi lascerà stupiti! Se al posto del sapone in polvere preferito quello liquido, ecco cosa dovete fare. Il procedimento di preparazione è un pò più lungo, ma il risultato non deluderà. INGREDIENTI – sapone di marsiglia – soda per bucato – bicarbonato – acqua distillata fredda – acqua distillata calda – olio etravergine d’oliva PREPARAZIONE Facendo sempre molta attenzione ad essere delicati, grattugiate il sapone di marsiglia nell’acqua calda, facendolo sciogliere sul fuoco. Una volta sciolto, spegnete il fornello, aggiungete il bicarbonato e la soda, e mescolate con un cucchiaio di legno.

Evitate che si creino grumi mescolando con continuità o, se necessario, frullate con un frullatore ad immersione. Travasate tutto il composto in una scodella, aggiungete l’acqua fredda e l’olio extravergine d’oliva. Un’ultima mescolata, e poi lasciate riposare il vostro sapone per qualche ora. Aggiungetelo ai vostri lavaggi a freddo e il risultato non vi deluderà!

12. Bicarbonato di sodio per il deodorante di casa

Cercate una bottiglia spray vuota e riempitela con acqua calda, bicarbonato e l’ olio essenziale che preferite, oppure con il succo di un limone. Spruzzate e odorata il buon profumo! Cercate in casa una bottiglia spray vuota e riempitela con due tazze di acqua calda, ma non bollente: aggiungete due cucchiai di bicarbonato di sodio e agitate bene. Quando la polvere si è completamente sciolta aggiungete alcune gocce del vostroolio essenziale preferito o, se non ne avete in casa, provate con il succo di un limone. Spruzzate nella vostra casa ogni volta che volete, senza preoccuparvi più di quello che state per respirare!

13. Bicarbonato di sodio per pulire i tappeti

Dopo aver passato l’aspirapolvere su entrambi i lati del tappeto, cospargetelo di bicarbonato e lasciate agire il prodotto per due ore. Aspirate di nuovo ogni residuo e il tappeto sarà pulitissimo!

14. Bicarbonato di sodio per pulire il viso

Per dilatare i pori, mentre state facendo una pulizia del visto domestica, utilizzate una miscela di acqua, bicarbonato e olio essenziale.

Vi basterà far bollire una pentola di acqua in cui scioglierete due cucchiaini di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di tea tree. Togliete la pentola dal fuoco, lasciatela raffreddare leggermente e poi mettete la testa sopra il vapore: coprite la testa con un asciugamano e rimanete in questa posizione per circa 5 minuti.

15. Bicarbonato di sodio per lo scrub alle mani

Mani screpolate in inverno? Curatele con uno scrub naturale a base di bicarbonato.

In un contenitore mettete due cucchiai di bicarbonato, uno di sale grosso, due disale fino, due cucchiaini di zuccheroolio d’oliva e un cucchiaio di miele. Mescolate insieme gli ingredienti e poi applicateli alle mani. Il sale avrà un’azione esfoliante, mentre il miele idratante. Strofinate e poi risciacquate con acqua tiepida. Le vostre mani non saranno mai state così lisce e morbide. Potete utilizzare lo scrub anche su altre zone del corpo, come gomiti e ginocchia.

Fonte : http://www.leitv.it/case-da-incubo/fai-da-te/bicarbonato-di-sodio-usi-domestici/

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI→ TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *