Menu Chiudi

Termosifoni: cosa fanno gli idraulici per risparmiare sul riscaldamento e sulla bolletta del gas

Risparmiare sul riscaldamento in questo periodo di caro energia è diventato indispensabile per molte famiglie italiane. Molto spesso non servono competenze particolari per ottenere ottimi risultati. Se il tuo impianto è composto da termosifoni, è possibile apportare alcuni utili accorgimenti per aumentarne l’efficienza in modo da generare più calore con meno spreco di energia. La maggior parte dei termoidraulici consigliano alcune operazioni da effettuare sui radiatori al fine di migliorarne il funzionamento e aumentarne la capacità di emettere calore. Vediamo quali sono.

Se un termosifone funziona bene, al massimo delle sue capacità, emette più calore, e ciò si traduce in un minor spreco di energia in quanto l’ambiente raggiunge la temperatura ideale in minor tempo. Manutenzioni a cadenza regolare, almeno una volta l’anno, su ogni singolo termosifone, fanno in modo che l’energia consumata dalla vostra caldaia vada sprecata il meno possibile. Il consumo energetico della caldaia è inversamente proporzionale all’efficienza dei vostri termosifoni. Più un radiatore è efficiente ed emette calore, prima si scalda l’ambiente e meno consuma la caldaia.

Per questo motivo molti idraulici consigliano alcune manutenzioni e accorgimenti sui termosifoni in modo tale da risparmiare sui costi del riscaldamento domestico. Vediamo quali sono.

Sostituzione valvola termosifone
Sostituzione valvola termosifone © YouTube Lavori fai da te

Lavaggio dell’impianto di riscaldamento

Vi è mai capitato di dover sfiatare i termosifoni tramite l’apposita valvola di sfiato, e notare che fuoriesce acqua molto sporca, quasi nera? In tal caso bisogna necessariamente effettuare il lavaggio interno dell’impianto di riscaldamento, termosifoni compresi.
Questo capita perché l’impianto di riscaldamento è a circuito chiuso, ossia è sempre la stessa acqua a circolare, e spesso può essere vecchia di 20 – 30 anni! Un’acqua che ha circolato per decenni nello stesso impianto, senza mai essere stata sostituita, diventa sporca per via della corrosione e piena di alghe, lascia sedimenti sulle pareti di tubi e termosifoni, diminuendone così l’efficienza.

Sostituire l’acqua dell’impianto di tanto in tanto giova ai termosifoni, tubi e soprattutto alla vostra caldaia. Inoltre il lavaggio elimina anche eventuali depositi di calcare. Si esegue utilizzando una apposita pompa esterna collegata ai tubi principali di mandata e ritorno dell’impianto. Una volta messa in funzione questa pompa ad una certa pressione acqua pulita nell’impianto espellendo quella vecchia e lavando così l’interno di termosifoni e tubi.
Tra quelli che andrò ad elencarvi questa del lavaggio è l’unica manutenzione che richiederebbe l’intervento di un termoidraulico. Se invece volete cimentarvi nel fai da te, potrete munirvi di questa pompa per lavaggio degli impianti di riscaldamento in vendita su Amazon e seguire tutte le istruzioni passo passo riportate nel video seguente. Buona visione.

Sfiatare i termosifoni

Sfiatare i termosifoni è di fondamentale importanza per fare in modo che questi funzionino al massimo delle loro potenzialità. Specie quando restano fermi per diversi mesi, nel periodo estivo, potrebbero formarsi delle bolle d’aria all’interno dei termosifoni. Le bolle d’aria rappresentano un vero problema in quanto potrebbero ostacolare l’afflusso di acqua calda in tutti gli elementi. Ti è mai capitato di notare che alcuni elementi di un termosifone si scaldano e altri restano freddi? In tal caso c’è presenza di aria all’interno, e andrebbe immediatamente rimossa per risolvere il problema.

A tale scopo dovrai servirti dell’apposita valvola di sfiato posta sul lato destro di ogni termosifone. Ad impianto fermo, metti un bicchiere o una ciotola sotto la valvola per raccogliere l’acqua, girala in senso antiorario tanto quanto basta. Noterai che comincerà ad uscire un misto di acqua e aria. Richiudi la valvola quando non sentirai più l’aria uscire. Se non vuoi effettuare questa operazione manualmente, potresti munirti di questa valvola di sfiato automatica per termosifoni in vendita su Amazon. Con questo prodotto non dovrai preoccuparti più di nulla in quanto la valvola fa fuoriuscire solo l’aria ogni qualvolta si forma all’interno del radiatore, in modo assolutamente automatico.

In alternativa di seguito è riportato un video che mostra passo passo come sfiatare i termosifoni manualmente. Buona visione.

Pulire l’interno degli elementi dei termosifoni

Con il passare del tempo, all’interno delle fessure dei termosifoni si forma dello sporco e delle ragnatele che vanno ad intaccarne l’efficienza. Un termosifone funziona tramite il principio di circolazione naturale dell’aria. Man mano che si scalda l’aria al suo interno diventa calda e quindi più leggera, di conseguenza sale verso l’alto attraverso i canali degli elementi. Altra aria fredda entra dal basso, si scalda, sale verso l’alto e così via, durante il suo funzionamento il termosifone crea una circolazione naturale che permette di riscaldare la nostra casa.

Se i canali sono ostruiti dallo sporco tale circolazione avviene con difficoltà, e il radiatore non rende al massimo. Pulire l’interno degli elementi, anche se le fessure sono abbastanza strette, potrebbe sembrare difficile, ma non lo è. Basta munirsi di questa spazzola per termosifoni, una sorta di spazzola stretta e lunga capace di infilarsi in fessure minuscole. Infilatelo in ogni singola fessura del vostro radiatore. Noterete che buona parte dello sporco cadrà in basso sul pavimento, munitevi di un aspirapolvere e rimuovetelo.

Di seguito è riportato un video che mostra passo passo come pulire l’interno dei termosifoni in modo semplice e veloce. Buona visione.

Utilizzo dei pannelli termoriflettenti

I termosifoni producono calore anche sul retro, nel piccolo spazio che li separa dalla parete. Tale calore molto spesso viene disperso all’interno della parete riducendo l’efficienza del calorifero. I pannelli termoriflettenti sono dei fogli isolanti che vanno applicati sul retro dei radiatori. Respingono il calore prodotto sul retro verso l’interno dell’ambiente, facendo in modo che questo non si disperda massimizzando così l’efficienza di ogni termosifone.
Su Amazon sono in vendita veri e propri rotoli termoriflettenti a basso prezzo, come questo rotolo da 6 metri quadri, con il quale potrete isolare almeno 5 termosifoni nel vostro appartamento.

Per l’applicazione basta ritagliare il foglio della dimensione del termosifone ed infilarlo sul retro fissandolo con del biadesivo. Di seguito è riportato un video che mostra passo dopo passo come installare un pannello termoriflettente dietro al calorifero. Buona visione.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *