Menu Chiudi

Riduci gli spifferi e risparmia sul riscaldamento isolando il cassonetto delle tapparelle: come fare

In molti non lo sanno, ma il cassonetto delle tapparelle gioca un ruolo cruciale nel mantenere l’efficienza energetica di una casa. Se non correttamente isolato, diventa una fonte significativa di dispersione di calore, con conseguenze dirette sulle spese di riscaldamento. Circa il 60% del calore può disperdersi attraverso un cassonetto non isolato, che diventa un canale per l’entrata di correnti d’aria fredda.

In questo periodo di crescenti costi energetici, è essenziale isolare e sigillare adeguatamente questi cassonetti per non solo migliorare il comfort domestico ma anche per ridurre le spese in bolletta. Le abitazioni con infissi dotati di tapparelle installate in vecchi cassonetti lottano per mantenere un clima confortevole, causando un lavoro eccessivo per gli impianti di riscaldamento e un conseguente aumento dei costi.

Il Processo di Isolamento del cassonetto delle tapparelle: Materiali Necessari e Procedura Dettagliata

Manutenzione cassonetto delle tapparelle
Manutenzione cassonetto delle tapparelle © Jeda News

Per intraprendere questo miglioramento domestico, avrete bisogno dei seguenti materiali:

  1. Isolante termico specifico per cassonetti: Questo materiale è reperibile facilmente sul mercato, inclusi siti online come Amazon o eBay. Su Amazon è disponibile questo kit già comprensivo di tutto il necessario, facilissimo da istallare.
  2. Taglierino: Utile per ritagliare l’isolante nelle dimensioni richieste.
  3. Polimero o silicone: Necessario per incollare e sigillare l’isolante al cassonetto.
  4. Barra di contenimento: Una componente fondamentale per mantenere l’isolante in posizione, generalmente inclusa nella maggior parte dei kit di isolamento.
  5. Aspirapolvere: Indispensabile per pulire l’interno del cassonetto prima dell’applicazione dell’isolante

Il Procedimento di Isolamento Passo per Passo

Per iniziare, aprire il cassonetto e abbassare la tapparella per creare spazio di lavoro. Il primo passo è pulire a fondo l’interno del cassonetto con un aspirapolvere, e se necessario, con uno straccio. Successivamente, procedere come segue:

  1. Tagliare l’isolante: Preparare due pezzi di isolante per i lati destro e sinistro dell’interno del cassonetto, seguendo le dimensioni appropriate.
  2. Fissare l’isolante: Utilizzare il polimero o il silicone per attaccare l’isolante al cassonetto.
  3. Installare le barre di contenimento: Misurare la lunghezza interna del cassonetto e tagliare due barre di contenimento di misura corrispondente. Queste vanno fissate una nella parte superiore e l’altra nella parte posteriore, orientando correttamente il canale a U.
  4. Applicare l’isolante finale: Misurare e tagliare l’isolante che coprirà la parte frontale e superiore del cassonetto, assicurandosi che si inserisca correttamente nei canali delle barre di contenimento.

Una volta completato questo processo, il cassonetto sarà perfettamente isolato, riducendo significativamente la dispersione di calore e gli spifferi, migliorando l’efficienza energetica della casa e riducendo i costi di riscaldamento.
Per rendervi meglio l’idea di tutti i passi da seguire, di seguito è riportato un video di Stock Serramenti che mostra passo dopo passo come isolare un cassonetto con il metodo sopra descritto. Buona visione.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *