Menu Chiudi

Presenti il modello 730? Detrazioni fiscali a rischio, da oggi cambia tutto

Nuova regola sulle detrazioni fiscali nel modello 730 che potrebbe danneggiare molti cittadini italiani, ecco la novità.

Presenti il modello 730? Quando presenterai quello del 2021, relativo al periodo di imposta 2020 riceverai una sorpresa inaspettata. Diversamente dagli anni precedenti, per il periodo di imposta 2020, per ottenere detrazioni di imposta del 19%, i pagamenti devono essere stati fatti per via elettronica e non in contanti, ossia con:

  • Bancomat;
  • Carta di credito o di debito;
  • Assegno bancario o circolare;
  • Bonifico, eccetera.

detrazione fiscale Modello 730 2021

Le spese per le quali la detrazione fiscale è a rischio

Se avete pagato in contanti le seguenti spese nel 2020, per le quali sarebbe prevista una detrazione fiscale del 19%, potreste perdere il beneficio. Rientrano le spese effettuate per:

  •  minori o maggiorenni con DSA;
  • erogazioni liberali per attività culturali ed artistiche;
  • asili nido;
  • contributi associativi alle società di mutuo soccorso;
  • attività sportive per ragazzi (palestre, piscine e altre strutture sportive);
  • erogazioni liberali alle società ed associazioni sportive dilettantistiche;
  • spese per istruzione diverse da quelle universitarie.

Nell’obbligo di pagamento tracciabile rientrano anche le seguenti spese detraibili al 26%: erogazioni liberali a favore dei partiti politici, delle ONLUS, associazioni e istituzioni religiose.
Le erogazioni liberali, sono dei versamenti spontanei, effettuati in favore di Onlus, associazioni, istituzioni religiose. L’obiettivo di tali versamenti è quello di sostenere questi enti nella loro azione sociale. Per questo motivo sono spese che rientrano nella detrazione fiscale al 26%, ma dal 2020 devono essere anch’esse effettuate obbligatoriamente con pagamenti tracciabili.

Per non perdere la detrazione sulle spese sopra elencate bisognerà dimostrare le transazioni con estratto conto, ricevute delle transazioni, copia del bollettino postale eccetera. Diversamente invece si perderà la detraibilità.

Le spese sempre detraibili indipendentemente dal metodo di pagamento

Viene fatta eccezione invece per le spese sanitarie, le quali continueranno ad essere detraibili anche se effettuate con pagamenti in contanti. Continuerà ad essere applicata la detrazione fiscale, indipendentemente dal metodo di pagamento utilizzato, sulle seguenti spese sanitarie:

  •  visite mediche presso strutture private accreditate con il SSN (Sistema Sanitario Nazionale);
  • visite mediche ambulatoriali presso strutture pubbliche;
  • dispositivi medici di varia natura;
  • tutti i tipi di farmaci.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *