Menu Chiudi

Nuovo bonus vacanze 2021: cambia tutto, è possibile usarlo più di una volta

Il governo Draghi ha apportato alcune modifiche molto rilevanti al nuovo bonus vacanze 2021 rispetto a quello precedente. Tutto quello che bisogna sapere.

Bonus vacanze 2021 novità
Bonus vacanze 2021 – famiglia al mare

Ci sono delle novità per quanto riguarda il bonus vacanze 2021 rispetto a quello dell’anno precedente. La prima è la proroga della misura che si protrarrà in vigore fino a giugno 2022, la seconda riguarda la possibilità di utilizzare l’agevolazione più di una volta.

Il bonus vacanze, sin dallo scorso anno, è stato ideato con l’obiettivo di rilanciare il settore turistico, uno dei pilastri fondamentali dell’economia italiana. Il turismo è, insieme alla ristorazione, uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria. Per quanto riguarda l’anno in corso, cambiano le modalità di ricezione dell’incentivo e alcune regole sull’utilizzo.

Cosa cambia nel nuovo bonus vacanze 2021

Una novità rispetto allo scorso anno riguarda la possibilità di cedere il beneficio alle agenzie di viaggi. In pratica è possibile versare, quindi cedere, l’importo del bonus vacanze direttamente alla vostra agenzia di fiducia, che si occuperà di tutto. Ovviamente pagherete la differenza tra l’importo del bonus e il costo della vacanza.

Lo scorso anno invece, chi voleva utilizzare il bonus vacanze non poteva passare tramite agenzia viaggi, ma occuparsi direttamente della ricerca e della prenotazione di un albergo abilitato a ricevere il bonus. Precisiamo che può essere utilizzato solo nelle strutture italiane che hanno aderito all’iniziativa.
Lo sconto applicato con il bonus vacanze viene rimborsato all’albergatore sotto forma di credito d’imposta utilizzabile o cedibile anche a istituti di credito.

L a seconda novità è che il bonus vacanze può essere riutilizzato più di una volta. C’è la possibilità di utilizzarlo anche a rate e non esclusivamente in un’unica soluzione, coinvolgendo anche le agenzie turistiche. Gli importi sarebbero poi destinati a più strutture e in diversi periodi dell’anno.

Ad esempio se l’importo del vostro bonus vacanze è di 500 euro, potete spendere 200 euro per una vacanza e 300 per un altra, totalmente a vostra discrezione. Lo scorso anno invece c’era l’obbligo di spendere l’importo in un unica soluzione e presso una sola struttura alberghiera. Ovviamente potete decidere di spendere solo una parte del vostro bonus vacanze anche se prenotate tramite agenzia.

Una terza novità riguarda la proroga del bonus vacanze fino a giugno 2022. L’emendamento al decreto Sostegni andrebbe quindi ad allungare la scadenza del bonus portandola da 18 a 24 mesi. Teniamo a precisare però che chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021.

Requisiti e a quanto ammonta

Possono ottenere il bonus vacanze 2021 i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Appare ovvio che l’agevolazione può essere usata da un solo componente del nucleo familiare.

L’importo varia in base alla grandezza in termini numerici del nucleo familiare, e ammonterà a:

  • 500 Euro per le famiglie composte da tre o più persone;
  • 300 Euro per le famiglie con due persone;
  • e 150 Euro per i singoli.

Come si richiede il bonus vacanze 2021

Il Bonus vacanze viene erogato esclusivamente in forma digitale. Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identita Elettonica). Al momento della richiesta del bonus, infatti, si dovranno inserire le credenziali SPID e successivamente fornire l’ISEE.

Una volta entrati in possesso dello SPID o del CIE 3.0, è possibile richiedere il contributo tramite l’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici, scaricabile gratuitamente dagli store digitali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *