Menu Chiudi

La banconota da cinquemila lire dal valore di migliaia di euro

Della banconota da cinquemila lire nel corso degli anni ne sono state stampate molte versioni, e non tutte sono rare dall’alto valore di mercato. Il valore della 5 mila lire dipende molto dall’anno in cui è stata stampata e dal numero di serie. Tuttavia la 5000 lire di carta della Banca d’Italia in alcuni casi può valere molto, e se rivenduta, potrebbe farvi guadagnare un bel tesoretto. In tutti gli altri casi questa banconota ha un valore di facciata di circa 2,50 euro o anche meno se in pessimo stato di conservazione. Di seguito vediamo caso per caso quanto vale la cinquemila lire.

Banconota da Cinquemila lire
Banconota da Cinquemila lire

Le banconote da cinquemila lire rare che valgono di più

5 mila lire del 1964.

Cinquemila lire Colombo 1964
5000 lire Colombo 1964 – photo credit cartamoneta.com

Le 5000 lire del 1964 non sono molto rate in quanto ne furono stampati milioni di pezzi, e quindi facilmente trovabili. La rarità dipende soprattutto dal fatto che sono datate, e per questo i collezionisti sono disposti a pagare profumatamente chi le possiede. Il valore in fior di stampa (FDS) si aggira intorno ai 360 euro.
Teniamo a precisare che una banconota in fior di stampa non ha praticamente mai circolato, non mostra segni di circolazione.

Tuttavia in stato di conservazione medio la 5 mila lire Colombo vale intorno ai 30 euro, comunque molto più alto del suo valore di facciata.

5000 lire Colombo del 1969.

Alcune banconote della serie della 5 mila lire Colombo stampate nel 1969 valgono moltissimo. Stiamo parlando della serie che va da W53 a W61. Le banconote appartenenti a questi numeri di serie hanno un valore che parte dai 1000 euro ai 225 euro in base allo stato di conservazione.

Cinquemila lire del 1970.

5000 lire 1970 Colombo con una caravella
5000 lire 1970 Colombo con una caravella – photo credit: moneystamps.it

Quella che vedete raffigurata in fronte – retro è la versione della cinquemila lire del 1970, la quale sul rovescio della banconota è stampata una sola caravella. Quelle estremamente rare sono della serie W63 che se in condizioni FDS oggi valgono 1.300 euro a banconota.

Versione del 1966

Anche la versione stampata nel 1966 è considerata molto rara. Stiamo parlando di sole 4.860.000 copie che furono stampate in quell’anno, che vanno dalla serie W1 alla serie W49. Queste banconote oggi valgono intorno a 1.000 euro in condizioni FDS, fino a scendere a 100 euro nel caso presentino segni di usura.

Tra le altre serie considerate rare, anche se più recenti, dall’alto valore numismatico vi sono:  la serie XA A del 1981, la serie XA B del 1983, la serie XA D del 1984 e la serie XA D del 1985, la serie XA A del 1988.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *