Menu Chiudi

Grecia: genitori non si accorgono che la figlia era al largo con l’unicorno gonfiabile. Salvata da un traghetto

Questo video che arriva da Rio (Patrasso), in Grecia, ha davvero dell’incredibile.
L’incidente è avvenuto domenica nei pressi del paesino greco di Antirrio, dove c’è il ponte che collega la Grecia continentale al Peloponneso.
Una bambina di cinque anni era in riva al mar sul suo unicorno gonfiabile e poco dopo i genitori non l’hanno vista più. La corrente era molto forte e ha spinto la bambina sempre più al largo.

grecia bambina al largo unicorno gonfiabile

Quando i genitori se ne sono accorti la piccola era già troppo lontana per poterla raggiungere a nuoto e hanno dato l’allarme alle autorità del porto che subito si sono messe in contatto con il traghetto “Salaminomachos”, il più vicino alla posizione della bimba.
Il traghetto in questione ha incrociato la rotta della bambina, e ha abbassato il portellone per soccorrerla.

La piccola, impaurita e infreddolita, ma in buone condizioni di salute, è stata riconsegnata al padre e alla madre la quale dopo aver perso la figlia era sotto choc. “Era aggrappata a questo giocattolo gonfiabile e non si muoveva, era congelata. Quando ci ha visto avvicinarsi, ha gridato”, ha raccontato il capitano del traghetto, Grigoris Karnesis. ”

Secondo i giornali locali non è stato l’unico salvataggio fatto dal traghetto di recente: il capitano del Salaminomachos aveva recuperato anche un uomo che si era allontanato troppo dalla riva a bordo del suo materassino gonfiabile. di seguito il video dell’accaduto.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *