Menu Chiudi

Da gennaio 2021 WhatsApp smetterà di funzionare su questi smartphone

Le applicazioni per Android e iOS sono i n costante aggiornamento e non sempre riescono a girare su smartphone considerati obsoleti, tra queste WhatsApp che dal 2021 non funzionerà più su alcuni dispositivi.

WhatsApp su smartphone obsoleti

Dopo ogni aggiornamento WhatsApp comincia a dare problemi o addirittura a non aprirsi su alcuni cellulari, ciò è dato dal fatto che questi, o il sistema operativo istallato in essi, non supporta l’aggiornamento. Nella migliore delle ipotesi basta aggiornare il sistema operativo, nella peggiore, quando lo smartphone è troppo obsoleto, bisogna sostituirlo per poter continuare ad utilizzare l’applicazione di messaggistica più importante al mondo.

Periodicamente, ad aggiornamento effettuato, gli sviluppatori di WhatsApp rilasciano un elenco con gli smartphone e le versioni dei sistemi operativi dove l’applicazione non funzionerà più, in modo da dare agli utenti il tempo di prendere provvedimenti. Se il tuo smartphone è tra la lista presente di seguito a partire dal 1° gennaio 2021 potrebbe non supportare più WhatsApp e dovresti aggiornare il sistema operativo. Se il tuo dispositivo non supporta l’aggiornamento al nuovo sistema dovresti sostituirlo.

Già da febbraio 2020 molti utenti hanno riscontrato un malfunzionamento dell’applicazione proprio dovuta ad un aggiornamento della stessa. Quelli che hanno riscontrato anomalie sono i possessori di smartphone con i sistemi operativi : iOS 8 e Android 2.3.7. Se sei uno di questi ora sai il motivo per cui è successo tutto ciò. Vediamo insieme quali saranno i dispositivi e i sistemi operativi interessati dallo switch-off che causerà il blocco dell’applicazione a partire da gennaio 2021.

La lista degli smartphone su cui WhatsApp smetterà di funzionare

Per i cellulari con sistema operativo Android, l’applicazione smetterà di funzionare sulle versioni precedenti alla 4.0.3. Quindi controlla la versione del tuo sistema operativo, se possiedi uno smartphone con Android 4.0.3 o versione successiva non hai nulla da temere. In caso contrario invece dovresti effettuare l’aggiornamento di Android, se il tuo dispositivo non lo supporta allora dovresti sostituirlo con uno meno obsoleto per continuare ad utilizzare WhatsApp.

Gli smartphone interessati dalla esclusione sono:

  • HTC Desire.
  • LG Optimus Black.
  • Motorola Droid Razr .

Per quanto riguarda il Samsung Galaxy S2 invece basta aggiornare Android alla versione 4.0.3 o successiva in quanto per impostazione predefinita lo smartphone contiene una versione precedente. Le precedenti versioni del Samsung Galaxy non supportano il nuovo aggiornamento e quindi andrebbero sostituiti.

Per coloro che possiedono un iPhone invece, l’applicazione smetterà di funzionare sui dispositivi in cui è istallato un sistema operativo precedente a iOS 9. Sono interessati in particolare gli iPhone precedenti alla versione 6, quindi:

  • iPhone 4S;
  • le versioni di iPhone 5, 5C e 5S.

Su questi modelli è possibile fare l’aggiornamento a iOS 9 o versioni successive per poter utilizzare WhatsApp, ma teniamo a precisare che tale aggiornamento, specie sugli iPhone4, causa un rallentamento generalizzato del dispositivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *