Menu Chiudi

Come ottenere il rimborso in caso di rinnovo di una cessione del quinto

Innanzitutto la cessione del quinto viene chiamata così in quanto le rate del finanziamento non possono superare un quinto dello stipendio o della pensione. Questo tipo di finanziamento, rivolto soltanto a dipendenti statali, dipendenti privati e pensionati, ha un tasso fisso costante e si basa esclusivamente sul reddito di chi lo richiede.

Spesso accade che i consumatori rinnovino la cessione del quinto perché vi sono interessi più bassi rispetto agli anni in cui hanno stipulato il contratto.
Rinnovando il finanziamento, quindi estinguendo quello precedente a favore di quello nuovo, si riceve, da parte dell’istituto di credito una liquidità, in quanto una parte del “nuovo” credito viene destinata per l’estinzione del precedente finanziamento e la parte restante viene corrisposta al cliente.

Non sempre è possibile rinnovare la cessione del quinto, secondo la legge n. 180 del 1950, questo è possibile soltanto quando il consumatore ha già rimborsato il 40% del debito.
Il consumatore, quando avviene il rinnovo della cessione del quinto, deve richiedere il conteggio estintivo, che è un documento che riporta le seguenti voci con i relativi importi:

  • Capitale residuo;
  • Eventuali quote insolute;
  • Penale di estinzione anticipata;
  • Interessi non goduti;
  • Voci da rimborsare.

Spesso però, avviene che le voci da rimborsare scarseggino.
Quando viene sottoscritto un contratto di cessione del quinto, il consumatore paga anticipatamente e per tutta la durata del contratto, i cosiddetti costi di commissioni finanziarie, accessorie e premi assicurativi.

Come ottenere il rimborso in caso di rinnovo di una cessione del quinto

Rimborso rinnovo cessione del quinto
Rimborso rinnovo cessione del quinto

Secondo il criterio della “ratione temporis” l’importo totale di tutti i costi, viene suddiviso per il numero totale delle rate e moltiplicato per il numero delle rate residue.
Si ha diritto al rimborso di queste commissioni in percentuale del premio non goduto e per ottenerlo bisogna avere copia del contratto e del prospetto di estinzione.

In questi infatti il consumatore avrà diritto al rimborso della quota parte non goduta di tutti gli oneri sostenuti
Vuoi sapere come avviene una consulenza on line in materia di rimborso di una cessione del quinto estinta anticipatamente o rinnovata? Guarda il video di seguito.

Di Avv. Stefano Di Giacomo, esperto in materia previdenziale.

Per maggiori informazioni:
Sito: http://www.risarcimentierimborsi.it
Canale Youtube: https://bit.ly/3dOJLjD

Pagina Facebook: https://bit.ly/35th9cP
Tel/whatsapp: 3395496423
E-mail: info@risarcimentierimborsi.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *