Menu Chiudi

Come deumidificare una stanza a costo zero con questo trucco infallibile

Deumidificare le stanze della propria casa è di fondamentale importanza per evitare la proliferazione di muffe e batteri e scongiurare il rischio di problemi di salute. Non bisogna mai dimenticare che i batteri e germi presenti nella muffa, causata dall’umidità, possono distaccarsi, fluttuare e finire nei polmoni!

Deumidificatore fai da te efficiente
Deumidificatore fai da te efficiente

Il miglior modo per evitare la formazione delle muffe è quello di tenere sotto controllo l’umidità in ogni stanza della casa, quindi misurarla. Per misurare le particelle di vapore acqueo nell’aria di una stanza bisogna utilizzare uno strumento chiamato igrometro.
L’umidità all’interno di un ambiente non deve superare il 60%, il superamento di tale espone ai rischi per la salute sopra descritti e favorisce la formazione di muffa sulle pareti.

Quindi se dopo aver fatto la vostra misurazione, avete rilevato un valore superiore a quello sopra citato, il motivo della formazione di muffa nella vostra casa risiede nell’aria troppo umida. In tal caso bisogna intervenire e in fretta. Fortunatamente esiste un metodo fai da te infallibile per eliminare l’umidità nell’aria di una stanza.

Fabbricare questo rimedio fai da te ha un costo quasi pari a zero e allo stesso tempo garantisce una efficienza al 100%. Vediamo di seguito di cosa si tratta.

L’utilizzo del sale come deumidificatore naturale

Il sale è il deumidificatore naturale per eccellenza e garantisce una efficacia del 100%. Preparare un deumidificatore fai da te con il sale da cucina, asciugherà l’aria nella vostra stanza prevenendo la formazione di muffa sulle pareti.

Il sale da cucina, insieme al sale rosa dell’Himalaya sono degli assorbi umidità per eccellenza. Non a caso il sale viene utilizzato per sciogliere la neve sulle strade, e quello rosa nella realizzazione di lampade di sale molto utili per affrontare il problema umidità.
Passiamo ora alla realizzazione del deumidificatore fatto in casa.

Come realizzare un imbuto deumidificante

Illustriamo il trucco infallibile per deumidificare una stanza a costo zero.
Il nostro deumidificatore fatto in casa sarà composto da un imbuto deumidificante e da un recipiente che raccoglierà l’acqua prelevata dall’aria e dalle pareti.
Entrambi i componenti derivano da una semplice bottiglia di plastica. Tagliatene una a metà e avrete ottenuto in un colpo solo un imbuto (il collo della bottiglia) e un recipiente.

Togliete il tappo dal collo della bottiglia e sostituitelo con un pezzo di stoffa. Legate la stoffa saldamente intorno al collo. Arrivati a questo punto rovesciate il collo della bottiglia, proprio come un imbuto, all’interno dell’altra metà (recipiente).
Versate all’interno dell’imbuto 150 grammi di sale grosso per deumidificare 25 mq.

Il vostro deumidificatore fatto in casa è pronto! Posizionatelo nella stanza nel punto più umido oppure nell’armadio per eliminare i cattivi odori legati alla muffa, e il gioco è fatto. Potete crearne anche di più per metterli nella stessa stanza, ma dovete prestare attenzione che questi non asciughino troppo l’aria. Posizionateli in tutte le stanze colpite da umidità e muffa, otterrete dei risultati straordinari e in poco tempo!

Il trucco infallibile per deumidificare una stanza a costo zero

Il sale grosso presente nell’imbuto attirerà le particelle di acqua presenti nell’aria e le veicolerà nel serbatoio sottostante. Svuotate ogni giorno il serbatoio e cambiate il sale quando diventerà troppo molliccio. In base al tasso di umidità presente nella stanza la durata del sale è variabile. Cercate di tenere il sale più asciutto possibile, sostituitelo spesso, in questo il vostro deumidificatore fai da te sarà più efficiente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *