Menu Chiudi

Bollo auto: dopo il saldo e stralcio alcune regioni lo annullano

Notizie positive per gli automobilisti appartenenti ad alcune regioni italiane che vedranno annullarsi una delle tasse più odiate dagli italiani: il bollo auto. Dopo il saldo e stralcio delle cartelle esattoriali relative alla tassa automobilistica, è previsto addirittura un annullamento dell’imposta in alcune parti d’Italia.

Bollo auto annullato dalle regioni
Bollo auto annullato dalle regioni

Dopo la recente mossa del governo Draghi relativo al saldo e stralcio delle cartelle esattoriali per i pagamenti del bollo auto a partire dal 2015 e che non superano la soglia di 5.000 euro, arriva un’altra boccata d’ossigeno per alcuni automobilisti italiani che sono sempre stati in regola con il pagamento della tassa automobilistica e che oggi sono in difficoltà economica.

Il governo ha rottamato delle vecchie cartelle esattoriali. Ora scattano delle vere e proprie esenzioni dal pagamento del bollo auto 2021 in alcune regioni italiane, destinate ad alcune categorie di automobilisti.
Purtroppo, come più volte citato in altri articoli, non esiste una legge che abolisce in toto il pagamento della tassa automobilistica in tutto il Paese. Solo le regioni, in modo autonomo possono varare norme che agiscono su questa tassa  o la annullano definitivamente.

Tuttavia si può approfittare dei nuovi avvenimenti.  Come il condono fiscale applicato dal governo, a livello nazionale, e l’esenzione dal pagamento del bollo che descriviamo di seguito (a livello regionale).

Dove non si paga il bollo auto nel 2021

Per alcune categorie di automobilisti di due regioni italiane arrivano buone notizie per quanto riguarda il pagamento del bollo auto.
Per il 2021 in Lombardia sono esenti dal pagamento della tassa automobilistica tutti gli autonoleggi, autobus turistici e taxi, purchè abbiano il conducente. In pratica la regione esenta dal pagamento della tassa, per l’anno 2021, tutti i veicoli con conducente, appartenenti alle aziende lombarde che esercitano l’attività di trasporto di persone.

Facendo l’esempio di un autonoleggio, saranno esentate dal pagamento del bollo solo le vetture con conducente, cioè quelle attualmente in affitto o noleggio, non quelle ferme in azienda.
L’esenzione scatterà in automatico e non ci sarà quindi bisogno della presentazione di alcuna domanda. La regione Lombardia ha anche dichiarato ufficialmente che le categorie sopra descritte non devono prendere in considerazione, se dovessero arrivare, i solleciti di pagamento relativi al bollo auto 2021.

Buone notizie, anche se a metà, per gli automobilisti dell’Emilia Romagna. La giunta regionale ha deciso di sospendere fino al 31 luglio 2021 il bollo auto in scadenza dal 1° aprile al 31 maggio 2021. Gli automobilisti potranno pagarlo tra il 1° luglio ed il 2 agosto 2021 senza l’applicazione di sanzioni o interessi. Si tratta solo di una sospensione della tassa che dovrà comunque essere saldata in seguito, ma senza penali.

Questo provvedimento però, a differenza della Lombardia, viene applicato a tutti gli automobilisti emiliani, quindi sia ai proprietari di auto private che quelli di autocarri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *