Menu Chiudi

Uno scienziato del MIT spiega perchè il grano moderno sta causando così tanti problemi di salute

grano al glifosato

L’uso dell’erbicida Round-up della Monsanto è aumentato sostanzialmente negli ultimi 40 anni. Molti ricercatori stanno iniziando a credere che un maggiore uso del glifosato, il principio attivo del Round-up, sia correlato all’aumento di molte malattie moderne.

Secondo la dott.ssa Stephanie Seneff, ricercatrice senior presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), il glifosato sembra essere fortemente correlato all’aumento della celiachia e, più in generale, all’intolleranza al glutine.

“La disbiosi uterina, causata dall’esposizione al glifosato, svolge un ruolo cruciale nello sviluppo della celiachia. Molti enzimi CYP sono alterati in associazione con la malattia celiaca, e ci mostrano la soppressione dell’ attività enzimatica in piante e animali, ciò spiega questo effetto negli esseri umani “.

Aumento dell’uso del glifosato in tutto il mondo

Secondo il rapporto pubblicato su Environmental Sciences Europe, intitolato “Tendenze nell’uso degli erbicidi per glifosato negli Stati Uniti e nel mondo” di Charles M. Benbrook, c’è stato un drammatico aumento della quantità di glifosato spruzzato sulle colture dalla metà degli anni ’90. Il rapporto afferma:

Dal 1974 negli Stati Uniti sono stati applicati oltre 1,6 miliardi di chilogrammi di glifosato ingrediente attivo, ovvero il 19% dell’uso globale stimato di glifosato (8,6 miliardi di chilogrammi). A livello globale, l’uso di glifosato è aumentato di quasi 15 volte da quando nel 1996 sono state introdotte le cosiddette colture tolleranti al glifosato geneticamente modificate.

Due terzi del volume totale di glifosato applicato negli Stati Uniti dal 1974 al 2014 sono stati spruzzati negli ultimi 10 anni. La quota corrispondente a livello globale è del 72%.

Nel 2014, gli agricoltori hanno spruzzato abbastanza glifosato per applicare ~ 1,0 kg / ha (0,8 libbre / acro) su ogni ettaro di terreno coltivato negli Stati Uniti e quasi 0,53 kg / ha (0,47 libbre / acro) su tutti i terreni coltivati ​​in tutto il mondo.

Uso del glifosato nel raccolto di grano non OGM

l glifosato, attraverso il prodotto Roundup, è noto per essere comunemente spruzzato su colture di mais OGM, soia OGM e cotone OGM. Ma quello di cui molte persone potrebbero non rendersi conto che l’erbicida a base di glifosato è comunemente usato anche su colture di grano non OGM. La pratica è così comune che il grano è diventato il terzo raccolto più comune da irrorare con glifosato.

Nel 1990, il raccolto di grano negli Stati Uniti fu spruzzato con oltre 497.000 libbre di glifosato. Nel 2014, questo è aumentato di 35 volte a oltre 17,7 milioni di sterline spruzzate proprio in quell’anno.

In confronto, le colture OGM come mais e soia sono state irrorate con oltre 69,9 milioni di sterline e 122,5 milioni di libbre di glifosato, rispettivamente, nel 2014. La quantità utilizzata per le colture di cotone era simile al grano con 17,4 milioni di sterline. Queste statistiche sono state riportate dal National Agriculture Statistical Service (NASS), che fa parte del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

La NASS ha anche condotto l’indagine sull’uso dei prodotti chimici per l’agricoltura nel 2012 tra i produttori di grano in 15 stati degli Stati Uniti. Nel rapporto, la NASS ha rivelato che il 61% del grano invernale, il 99% di grano duro e il 97% di altri tipi di grano primaverile sono stati trattati con erbicidi. L’uso di glifosato è stato segnalato principalmente dai coltivatori di grano duro.

Essiccazione del grano

Ci si potrebbe chiedere perché il grano viene spruzzato con glifosato, anche se il grano non è una coltura OGM. Questa era la domanda esatta fatta dalla dott.ssa Stephanie Seneff mentre studiava la connessione tra l’aumento della celiachia e l’uso del glifosato.

Attraverso le sue ricerche, la dott.ssa Seneff ha scoperto che i coltivatori di grano usano il glifosato nel loro raccolto appena prima della raccolta del grano per due motivi. In primo luogo, stanno essiccando i raccolti di grano non biologici, quindi uccidono il grano dopo il raccolto. In secondo luogo, quando esponi il grano a una sostanza chimica tossica come il glifosato, rilascia più semi man mano che muore. Di conseguenza, gli agricoltori ottengono un rendimento più elevato.

Di conseguenza, il glifosato può essere trovato in uno degli ingredienti più comuni della moderna dieta occidentale: il grano. Questa pratica di essiccazione del raccolto di grano significa decimazione dell’intestino? La dott. Seneff lo afferma:

“Semplicemente non capisco come il governo degli Stati Uniti si rifiuta di riconoscere che sostanzialmente stiamo avvelenando e uccidendo lentamente la nostra popolazione.” ~ Dr. Stephanie Seneff

Di Anna Hunt

Fonte: wakingtimes.com

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *