Menu Chiudi

Taglio alle bollette: un’ora di pedalata per alimentare le luci di casa per 24 ore

Basterebbe una sola ora di allenamento su questa bicicletta per alimentare almeno le luci di casa di un appartamento medio. Si chiama Hans Free Electric, una invenzione del miliardario indiano Manoj Bhargava. Questo strumento può potrebbe ridurre notevolmente i costi specie in vista dell’aumento della bolletta della luce, o fornire elettricità a chi non ne ha affatto.

Un insieme di sana attività fisica e profitto. La bicicletta Hans Free Electric permette di alimentare, con l’ausilio di una batteria, le lampadine di una casa di dimensioni medie per 24 ore. Le lampadine a led consumano poco, e questa bicicletta sarebbe in grado di alimentarle.
Manoj Bhargava, un imprenditore indiano diventato famoso grazie alla vendita di un Energy Drink, ha avuto una idea straordinaria. La sua invenzione permette sia di ridurre i costi in bolletta a chi ha una utenza elettrica, sia di fornirla a chi non ne ha affatto.

L’idea potrebbe cambiare la vita di tanti, specie per quei paesi dove manca l’elettricità.

Come funziona Hans Free Electric

Hans Free Electric
Fonte foto billionsinchange.com

Il funzionamento è molto semplice. L’energia cinetica generata dalla pedalata viene trasformata in energia elettrica tramite una comune dinamo inserita nell’attrezzo. L’elettricità viene poi immagazzinata in una batteria in modo da poter essere utilizzata come si vuole e quando si vuole. Come mai nessuno ci ha pensato prima? Serviva un magnate indiano per creare un dispositivo del genere? E’ risaputo che l’energia cinetica può essere trasformata in elettricità grazie all’ausilio di una dinamo. Basta far ruotare qualcosa in qualsiasi modo possibile e collegare una dinamo per ottenere corrente elettrica. Andate sul sito ufficiale, guardate i video all’interno e scoprirete meglio il funzionamento di questo apparecchio innovativo.

In paesi definiti “del terzo mondo” dove addirittura non arriva corrente elettrica, Hans Free Electric permetterebbe di donare a queste persone un minimo di dignità. Sarebbe già tanto per loro poter accendere le lampadine di sera, o avere un minimo di energia per utilizzarla in qualsiasi modo possibile.
Manoj Bhargava inoltre si è reso protagonista di altre stupende invenzioni atte alla risoluzione di altri problemi molto comuni, che potrete visionare nel video di seguito.

Quanto si può risparmiare in bolletta

La potenza nominale di una lampadina a led, e più in generale di un apparecchio elettrico, si esprime in watt (W),  mentre il consumo di energia elettrica si esprime in wattora (Wh). Le lampadine a led che di solito utilizziamo consumano 9W di potenza e sprigionano una luce pari a 70W delle vecchie lampadine ad incandescenza. Una lampadina da 9W di potenza in un’ora di funzionamento consuma 9 Wh, pari a 0,009 kWh. Se la stessa lampadina la usiamo per 8 ore al giorno, in un mese consumeremo 9 x 8 x 30 = 2.160 Wh = 2,16 kWh.

In un appartamento medio ci sono almeno 8 lampadine, quindi consumeranno circa 17,28 kWh al mese.  Considerando che attualmente il costo di ogni kWh, compreso di oneri, tasse e accise varie si aggira intorno ai 0,22 euro, 8 lampadine in casa, accese x 8 ore al giorno, vi costano intorno a 4€ al mese, 8€ a bimestre in bolletta. Se aggiungiamo l’IVA al 10% si arriva intorno ai 9€.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *