Menu Chiudi

Sbrinare il freezer fa risparmiare il 20% di energia: come farlo velocemente senza staccare la spina

Sbrinare il freezer periodicamente è un’operazione importante per mantenere l’efficienza dell’apparecchio e per risparmiare sulla bolletta della corrente elettrica. Lo strato di ghiaccio che si forma all’interno può avere diverse conseguenze negative sull’efficienza, sulla durata e soprattutto sul consumo dell’apparecchio. Di seguito vediamo alcuni motivi per cui sbrinare il freezer fa risparmiare corrente e come eseguire questa operazione velocemente senza la necessità di dover staccare la spina.

Sbrinare il freezer è un’operazione importante che non va mai trascurata se si vuole mantenere l’efficienza dell’apparecchio e risparmiare sulla bolletta della corrente elettrica. Lo strato di ghiaccio che si forma all’interno del freezer, infatti, può avere diverse conseguenze negative sull’efficienza e sulla durata dell’apparecchio. Ad esempio, lo strato di ghiaccio può impedire il corretto scambio di calore con l’ambiente esterno, causando il surriscaldamento del motore e il conseguente aumento del consumo di energia.

Inoltre, lo strato di ghiaccio può ostacolare la circolazione dell’aria fredda all’interno del freezer, riducendo l’efficienza di conservazione degli alimenti e aumentando il rischio di sprechi e di acquisto di cibo fresco. Sbrinare il freezer periodicamente, quindi, permette di evitare questi problemi e di risparmiare sulla bolletta della corrente elettrica. Vediamo in dettaglio i principali motivi per cui rimuovere periodicamente il ghiaccio dal congelatore porta ad un notevole risparmio in termini di energia.

I motivi per cui si dovrebbe sbrinare il freezer periodicamente

Sbrinare il congelatore periodicamente è un’operazione importante per mantenere l’efficienza dell’apparecchio e per risparmiare sulla bolletta della corrente elettrica. Questa operazione, se eseguita correttamente farebbe risparmiare il 20% sul consumo dell’apparecchio. Ecco alcuni motivi per cui pulire il congelatore fa risparmiare corrente e che cosa succede se non si sbrina il freezer.

Riduce il consumo di energia

Lo strato di ghiaccio che si forma all’interno del freezer ha uno spessore di diversi centimetri e può ridurre l’efficienza del motore, costringendolo a lavorare di più e consumare più energia. Questo accade perché lo strato di ghiaccio rappresenta una barriera per il flusso di calore dall’ambiente esterno verso il motore, obbligando il motore a lavorare di più per mantenere la temperatura desiderata all’interno del freezer. Inoltre, aumenta la resistenza termica delle pareti del freezer, rendendo più difficile il trasferimento di calore dall’ambiente esterno verso l’interno dell’apparecchio. Rimuovendo il ghiaccio in eccesso si permette al motore di lavorare in modo più efficiente, consumando meno corrente.

Evita il surriscaldamento

Lo strato di ghiaccio all’interno del congelatore può impedire il corretto scambio di calore con l’ambiente esterno, causando il surriscaldamento del motore. Quando il motore si surriscalda, il suo rendimento diminuisce e il consumo di energia aumenta. Inoltre, il surriscaldamento può causare il danneggiamento del motore e ridurre la durata dell’apparecchio. Sbrinando il freezer, si evita il surriscaldamento del motore e si protegge l’apparecchio dai danni causati dall’eccessivo calore.

Migliora l’efficienza di conservazione

Lo strato di ghiaccio all’interno del vostro congelatore può ostacolare la circolazione dell’aria fredda, riducendo l’efficienza di conservazione degli alimenti. Quando l’aria fredda non circola correttamente, alcune zone del freezer possono diventare più calde rispetto ad altre, creando le condizioni ideali per la proliferazione di batteri e il deterioramento degli alimenti. Rimuovendo il ghiaccio, si garantisce una migliore circolazione dell’aria fredda e quindi una migliore conservazione degli alimenti, evitando sprechi e risparmiando sulla spesa per l’acquisto di cibo fresco.

Quante volte bisogna sbrinare il freezer

Il periodo ideale per sbrinare il freezer dipende dallo strato di ghiaccio che si è formato all’interno dell’apparecchio. In genere, si consiglia di effettuare questa operazione quando lo strato di ghiaccio ha raggiunto uno spessore di circa 3-4 millimetri. Se l’apparecchio viene utilizzato frequentemente e lo strato di ghiaccio si forma rapidamente, sarà necessario sbrinarlo più spesso. Al contrario, se viene utilizzato meno frequentemente, lo strato di ghiaccio si formerà più lentamente e potrà essere necessario sbrinarlo meno spesso.

In ogni caso, è sempre meglio effettuare questa operazione prima che lo strato di ghiaccio raggiunga uno spessore troppo elevato, in modo da evitare che il motore debba lavorare troppo per mantenere la temperatura desiderata all’interno dell’apparecchio. Se lo strato di ghiaccio è troppo spesso, infatti, il motore potrebbe surriscaldarsi e danneggiarsi, aumentando il consumo di energia e riducendo la durata dell’apparecchio.

Come si fa a sbrinare il freezer velocemente senza staccare la spina

Scongelare il freezer con acqua bollente
Scongelare il freezer con acqua bollente © YouTube Ewan Sean

È ovvio che staccare la spina è il metodo più facile per sbrinare un congelatore, ma come farlo in presenza di corrente elettrica, velocemente, in modo tale da non rischiare di compromettere la conservazione sia degli alimenti nel freezer che quelli nel frigorifero sottostante? Vediamo tutti i passi di seguito:

  1. Rimuovere tutti gli alimenti dal freezer e metterli in un luogo fresco.
  2. Posizionare una pentola di acqua bollente all’interno, in modo da alzare la temperatura e raccogliere l’acqua che si formerà durante lo sbrinamento.
  3. Chiudere il freezer e aspettare che il ghiaccio si sciolga naturalmente. In questo modo, il calore prodotto dall’acqua bollente aiuterà a sciogliere il ghiaccio più rapidamente.
  4. Aprire il freezer ogni tanto per far entrare aria calda, che aiuterà a sciogliere il ghiaccio più velocemente.
  5. Utilizzare uno straccio, un asciugamano bagnato o un oggetto non appuntito per rimuovere il ghiaccio rimasto. Evitare di usare oggetti appuntiti o taglienti, in quanto potrebbero danneggiare il rivestimento del freezer.
  6. Asciugare bene il freezer prima di rimettere gli alimenti al loro posto.
  7. Chiudere il freezer e aspettare che la temperatura all’interno dell’apparecchio torni ai valori normali prima di reinserire gli alimenti.

Di seguito è riportato che mostra tutti i passi per scongelare il freezer velocemente con il metodo appena elencato. Buona visione.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *