Menu Chiudi

Ratei arretrati: quando è possibile ottenere l’aumento della pensione fino a 5 anni

RATEI ARRETRATI AUMENTO PENSIONE FINO A 5 ANNI per importi complessivi che possono arrivare fino a 25.000 euro.

Ratei arretrati aumento pensione
Ratei arretrati aumento pensione

La maggiorazione sociale e l’incremento al milione rappresentano considerevoli aumenti della pensione di invalidità che possono spettare a tutti gli invalidi civili totali ultrasessantenni.

Grazie alla circolare 107 del 23 settembre 2020, questo incremento è stato concesso in automatico (a partire dal 20 luglio 2020) anche a tutti gli invalidi civili totali di anni compresi tra i 18 ed i 60. Quest’ultimi non hanno però diritto ai ratei arretrati se non dal mese di luglio 2020; ciò è avvenuto a seguito dell’ormai famosa sentenza della corte Costituzionale n. 152 del 2020.

Ipotesi totalmente diversa per quanto riguarda i ratei arretrati, e cioè tutti gli invalidi civili al 100% con età superiore ad anni 60; infatti loro, oltre ad ottenere l’incremento per un totale complessivo di €. 654,00 circa, possono ottenere i ratei arretrati fino a 5 anni, per un totale di circa €. 25.000,00.

REQUISITI RICHIESTI

Dunque per ottenere sia l’incremento della pensione di invalidità (maggiorazione sociale ed aumento al milione) che i ratei arretrati fino a 5 anni, occorre rispettare i seguenti requisiti:

  • Essere invalidi civili al 100%, inabili totali, ciechi civili assoluti o sordi;
  • Avere un’età superiore ad anni 60;
  • Non superare il limite di reddito personale annuo, ovvero di €. 8.469,63 e qualora l’invalido fosse sposato, non superare il limite di reddito coniugale annuo di €. 14.447,42.

Per calcolare il reddito annuo vanno considerati tutti i redditi, compresa la pensione di invalidità civile ma esclusa l’indennità di accompagnamento (che non fa reddito).
Più nello specifico non concorrono al calcolo reddituale:

  • reddito della casa di abitazione;
  • pensioni di guerra;
  • indennità di accompagnamento;
  • importo aggiuntivo di 154,94 euro previsto dal comma 7 dell’articolo 70 della legge 23 dicembre 2000, n. 388;
  • i trattamenti di famiglia.

CONCLUSIONE

Il diritto ad ottenere gli arretrati fa parte della categoria delle novità 2021. Se si vogliono conoscere tutte le novità si consiglia di leggere l’articolo:
https://risarcimentierimborsi.it/pensioni-invalidita-2021-ecco-tutte-le-novita/

Se vuoi sapere di più ti consiglio di guardare il video che abbiamo realizzato o di contattarci telefonicamente o tramite WhatsApp al 3518551851.

Di Avv. Stefano Di Giacomo

Tel: 3518551851
email: info@risarcimentierimborsi.it
sito: www.risarcimentierimborsi.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *