Menu Chiudi

Questi sono i segni che il tuo animale domestico ha problemi emotivi

Come sapere se il tuo animale domestico ha problemi emotivi? Tre esperti in psicologia animale del mondo ti dicono i sintomi che non dovresti trascurare e cosa fare al riguardo.

problemi emotivi animale domestico

Se il tuo animale domestico si sta comportando fuori dall’ordinario, non punirlo, non urlargli subito, potrebbe essere che stia attraversando un problema emotivo.
Ma come fai a sapere se ha problemi emotivi? Tre esperti in psicologia animale del mondo sottolineano alcuni sintomi che non dovresti trascurare.

“La salute mentale degli animali non ha nulla a che fare con le malattie, stanno solo manifestando emozioni nel modo in cui sono state trattate” .

Segni di allerta

Come rilevare i problemi emotivi nei nostri animali domestici e cosa fare prima di loro.

Secondo il biologo comportamentale e psicologo animale Dennis Turner, direttore dell’Istituto di etologia applicata e psicologia animale della Svizzera, non dovresti ignorare alcun cambiamento significativo nel comportamento dell’animale come:

  • Perdita di appetito per lunghi periodi di tempo.
  • Inattività insolite.
  • Comportamenti distruttivi se lasciati soli a casa.
  • Tenta di fuggire o nascondersi.

Per Turid Rugaas , un addestratore di cani norvegese, considerato un guru nella zona , l’animale può essere cronicamente stressato se:

  • Sembra nervoso, depresso o spaventato.
  • Si arrabbia o si sente minacciato molto facilmente.
  • Presenta un comportamento isterico.
  • Non mostra curiosità.
  • Reagisce con esagerazione al tocco o al rumore.
  • Non riesce a far fronte alle abitudini quotidiane più comuni.

In pratica “Se vieni costretto punire il tuo cane tutto il tempo, è perché qualcosa non va” .

Cosa si può fare per loro?

Turner consiglia:

  • Osserva l’animale con cura e obiettività.
  • Presta particolare attenzione alle modifiche del suo comportamento a lungo termine e prendine nota.
  • “Una volta confermato che il problema è reale e non solo un capriccio dell’umore del tuo animale domestico, consulta un veterinario comportamentale o uno psicologo degli animali addestrato con un diploma rilasciato da una società professionale.”

Rugaas considera essenziale che i proprietari dell’ animale domestico sappiano di cosa ha bisogno per vivere mentalmente sano. per questo raccomanda:

  • Non punirlo.
  • Non essere fastidioso o minaccioso.
  • Non averlo in una gabbia.
  • Non utilizzarlo per vincere premi.
  • Lasciagli essere curioso e lasciagli esplorare il mondo attraverso i suoi sensi.
  • Permettigli di costruire la sua autostima per affrontare tutto.
  • Dargli da mangiare bene e lasciarlo dormire a sufficienza.
  • Portargli compagnia, limitare le restrizioni fisiche e stimolarlo mentalmente.

L’ambiente

Per Rugaas, quando parliamo della salute mentale dei cani, parliamo delle emozioni che derivano, dal modo in cui sono state trattate e dalle condizioni in cui hanno vissuto.

Per l’esperto “quasi il 99% dei disturbi emotivi dei cani sono dovuti a fallimenti delle persone che hanno fatto parte della loro socializzazione (i primi quattro mesi di vita sono determinanti) e all’ambiente in cui si sviluppano” .

Secondo Turner, i nostri cani e gatti domestici possono soffrire di fobie e altri disturbi d’ ansia , come quello che causa la separazione dal proprio padrone, e possono manifestarsi con sintomi molto simili a quelli sperimentati dalle persone quando sono depresse.

Riferimento: bioguia.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *