Menu Chiudi

Procura di Modena: tutti in fila per denunciare Draghi, cosa sta succedendo

File a Bologna e Modena davanti alla Procura per depositare decine di denunce contro il premier Mario Draghi e il governo per re restrizioni imposte con l’ultimo decreto.

Procura di Modena denunce a Mario Draghi

Molti non ci stanno ad “obbedire” alle ultime restrizioni imposte dal governo relative all’obbligo di green pass, le quali hanno messo in difficoltà molte persone sul posto di lavoro. Ed ecco, come previsto, che arrivano le denunce (per quanto possano servire). Decine di persone si recano in procura per denunciare il premier e il suo esecutivo, chi per un motivo chi per un altro, le contestazioni sono tutte riferite agli ultimi obblighi e restrizioni imposte.

Io penso che sia necessaria questa denuncia perché la situazione che stiamo vivendo non rispecchia più la democrazia in cui credevo di aver vissuto fino a 3 4 anni fa. Io sono una insegnante ed ho rinunciato ad insegnare perché non voglio essere complice di questo Stato che sta procurando l’odio tra le persone e tra i ragazzi. Gli altri insegnanti stanno collaborando con questo governo per dividere la società in due fazioni, ed è la cosa più ignobile che si sia mai vista da 70 anni a questa parte“.

In passato abbiamo assistito alla shoah, oggi assistiamo a questa nuova forma del male. ossia chi dissente dallo Stato viene escluso, messo fuori dalla società. Quelli che abbiamo sono diritti costituzionali che non devono essere scavalcati da atti amministrativi che non hanno alcun fondamento sanitario. Sono inoltre testimone di due episodi molto gravi di discriminazione avvenuti nella classe di mio figlio, sono molto stanca della discriminazione che sta subendo e presenterò altre denunce penali per questo“.

Questo l’intervento di una delle donne in fila fuori dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modena, presentatasi per denunciare il premier Mario Draghi e il governo.
Questo ed altro nel servizio realizzato da “La Pressa”, un quotidiano locale di Modena che vi mostro di seguito. Buona visione.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *