Menu Chiudi

Luttwak:” L’Italia è in crisi perchè prigioniera della casta dei magistrati”

Edward Luttwak

Il politologo americano Edward Luttwak ha rilasciato una intervista esplosiva ad affaritaliani.it su crisi economica e Coronavirus. e’ un fiume in piena contro giudici e magistrati italiani.
“L’ Italia se si alza si salva, ma è sulla sedia a rotelle ostaggio della magistratura”. Di seguito le parti più significative della sua intervista.

Secondo le statistiche tra i i 196 Paesi del mondo l’Italia è il numero 8 per ricchezza totale. L’Italia è uno dei Paesi più ricchi del mondo eppure deve andare in giro come un mendicante perché è occupato da una casta. Questa è la ragione del perché lo Stato italiano non può funzionare. E non può funzionare a causa del sistema legale che è il sistema nervoso dello Stato. Ogni volta che qualcuno ha cercato di riformare questo sistema legale italiano, per aver una magistratura europea, viene bloccato dai magistrati che aprono un qualche processo contro di te o un parente“.

In Italia non c’è giustizia. L’Italia è un Paese occupato da caste. E la principale casta è quella dei magistrati, uno dei corpi più lenti e improduttivi del mondo.
Da un lato il sistema italiano non da giustizia. Quando te la daranno forse sarai morto. Mentre dall’altro lato a causa della macchinosità di un sistema medioevale non si muove nulla. Non puoi sapere se il giudice, che si prende tutto quel tempo, non scrive la sentenza e lo fa per ignavia o perché è corrotto. Tu non puoi saperlo. Non importa se è ignavia o corruzione il risultato è lo stesso e cioè che lo Stato italiano non può funzionare“.

Interviene poi riferendosi ad una soluzione per uscire dalla crisi economica dovuta all’emergenza Covid-19:
Dove trovare i soldi? La cassa depositi e prestiti, nella situazione di oggi, potrebbe funzionare come un fondo sovrano e potrebbe dire fate quella strada, aprite quel cantiere, costruire quel ponte, ma non può farlo perché subito interviene qualche magistrato“.

Gli italiani sono a casa. E’ una buon occasione per riflettere. E dire: siamo un Paese molto produttivo e ricco ma il nostro Stato non funziona perché il sistema legale che è il sistema nervoso di un Paese non funziona. – Certo i procuratori sono controllati da un corpo professionale ma in Italia questo corpo professionale, che è il Consiglio Superiore della magistratura, è lottizzato da differenti fazioni. Gli italiani devono riflettere. Siamo mendicanti perché lo Stato non funziona. – Un giudice che non scrive una sentenza in un mese o in una settimana deve essere licenziato“.

Leggi l’intervista integrale di Luttwak su affaritaliani.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *