Menu Chiudi

Le pensioni di febbraio 2022 verranno pagate in anticipo: le date

Come ogni mese, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, le pensioni di febbraio 2022 potranno essere ritirate in anticipo presso gli sportelli fisici di Poste Italiane. Il pagamento sarà scaglionato in base al cognome per evitare assembramenti.

Ritiro pensione Poste Italiane

Da mercoledì 26 gennaio si parte con il ritiro delle pensioni anticipate del mese di febbraio 2022 presso gli sportelli fisici di Poste Italiane. I pensionati potranno recarsi a turno, e in anticipo, presso lo sportello fisico delle poste per ritirare il loro assegno pensionistico. Le pensioni infatti saranno erogate in anticipo, e l’erogazione sarà scaglionata per cognome, fino ad arrivare alla data del 1°febbraio 2022.

Ricordiamp che in base a quanto previsto dall’ultimo Dpcm, i pensionati che si recano negli uffici postali per ritirare la propria pensione dovranno obbligatoriamente essere muniti di Green Pass.
L’erogazione in contanti dell’assegno pensionistico, presso Poste Italiane avverrà in anticipo, dal 26 gennaio al 1° febbraio 2022. Mentre per chi percepisce le pensioni in banca i pagamenti non avverranno in anticipo, ma dal 1° febbraio in poi.

Come appena citato, con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni in contanti presso Poste Italiane avverrà secondo la seguente turnazione alfabetica:

  • Dalla A alla B mercoledì 26 gennaio;
  • Dalla C alla D giovedì 27 gennaio;
  • Dalla E alla K venerdì 28 gennaio;
  • Dalla L alla O sabato 29 gennaio (mattina);
  • Dalla P alla R lunedì 31 gennaio;
  • Dalla S alla Z martedì 1 febbraio.

Coloro che non potranno recarsi allo sportello delle Poste nella data prestabilita in base al cognome, troveranno comunque la pensione accreditata sulla carta BancoPosta, in modo tale da poterla ritirare in qualsiasi momento presso uno degli sportelli automatici Postamat. In tal caso non vige l’obbligo di certificazione verde ma, secondo le ultime disposizioni, bisogna indossare la mascherina Ffp2 come in qualsiasi altro luogo all’aperto.

Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *