Menu Chiudi

Giovane mamma scompare nel nulla:” Vado a gettare la spazzatura”. Ma non torna più

Gianna Broggio

Una giovane donna scompare nel nulla. Va gettare la spazzatura ma non fa più ritorno a casa. Cosa è accaduto e perché non è rincasata? Sono attimi di apprensione.

Si avvolge nel mistero quanto è accaduto ad una giovane mamma di Nardò, Lecce. La donna il questione ha soli 28 anni e si chiama Gianna Broggio ma di lei non si hanno più notizie dalla sera dello scorso 30 Giugno, giorno in cui è uscita di casa per gettare la spazzatura ma non è più rincasata.
Inspiegabili i motivi dell’allontanamento dalla sua famiglia e, tuttora, i suoi parenti vicini non riescono a spiegarsi l’accaduto.

Gianna  non sembrava avere alcun motivo apparente per allontanarsi senza fare più ritorno in casa e, come se non bastasse, con lei non ha documento o soldi: né liquidi né carte di credito.
D’altra parta perché portarsi dietro una borsa e dei soldi se ci si reca solo a gettare l’immondizia vicino casa?!

Dopo non aver avuto più notizie per qualche, ora è stato il marito della donna a dare l’allarme, denunciandone la scomparsa. Alle forze dell’ordine ha dichiarato che la donna è uscita di casa la sera di Martedì 30 Giugno cln l’intento di gettare la spazzatura. La donna era a piedi e senza denaro. Dunque non aveva l’automobile, in quanto non ha mai preso la patente di guida.

Cosa può esserle accaduto?
Perché non ha fatto più ritorno a casa dalla sua famiglia?
Si è allontanata volontariamente o le è successo qualcosa?

La famiglia in questo momento sta vivendo attimi di apprensione e preoccupazione.
La Signora Gianna è capelli lunghi castani ed occhi castano scuri, è magra ed è altra 1.65 m.

Potete vedere la foto mandata in onda dalla trasmissione “Chi l’ha visto?” così da osservarla meglio e poterla riconoscere.

gianna broggio chi l'ha visto
Chiunque abbia visto qualcosa o abbia visto la signora Giovanna in persona, è pregato di contattare le forze dell’ordine o la redazione di chi l’ha visto, così da dare un lieto fine a questa storia e fare in modo che la giovane mamma torni dalla sua famiglia.

Condividete per aiutare a ritrovarla. Grazie!

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *