Menu Chiudi

Agli anziani non spetta pagare il canone Rai in bolletta, ma sono in pochi a saperlo

Molti sono gli anziani ad avere il diritto all’esonero dal pagamento del canone Rai per l’anno 2021, ma bisogna presentare domanda entro il 30 aprile. Vediamo quali sono i requisiti per ottenere l’esenzione e come presentare la domanda.

Esenzione canone Rai over 75
Modulo di esenzione al pagamento del canone Rai

La scadenza per presentare la domanda di esenzione al canone televisivo Rai per il 2021 è alle porte per tutti gli anziani che possiedono i requisiti. Con tale domanda, chi ne ha il diritto potrebbe evitare di pagare i fastidiosi 90 euro annuali nella bolletta della luce. Per ottenere il diritto a tale esenzione la persona anziana deve possedere due requisiti, uno a carattere anagrafico e uno a carattere reddituale.

Chi possiede i requisiti descritti di seguito ha tempo fino al 30 aprile per presentare la richiesta di esenzione al canone Rai, oltre tale data bisogna attendere il 31 luglio 2021.

Domanda di esenzione al canone Rai 2021: i requisiti

Per presentare domanda di esenzione o esonero al pagamento del canone Rai 2021, bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • avere compiuto 75 anni di età entro il 31 gennaio;
  • il reddito complessivo familiare, proprio e del coniuge, non deve superare gli 8000 euro;
  • non bisogna convivere con soggetti titolari di reddito proprio (ad eccezione di colf, badanti e collaboratori domestici).

Teniamo a precisare che l’Agenzia  delle Entrate in una nota ha specificato che per richiedere l’esenzione del canone televisivo Rai, oltre ovviamente a possedere uno o più apparecchi televisivi in casa, tale apparecchio deve essere ubicato nella abitazione dove il richiedente ha la residenza.

Quando scade la domanda di esenzione al canone Rai 2021

In realtà ogni anno le scadenze per presentare domanda di esenzione al canone Rai sono due. Come appena specificato, ad avere il diritto all’esonero per un anno intero sono gli anziani che hanno compiuto i 75 anni di età entro il 31 gennaio 2021, con reddito familiare non superiore a 8000 euro annui. Se il raggiungimento dell’età anagrafica richiesta di 75 anni è stato raggiunto entro il 31 gennaio, l’anziano può presentare domanda entro il 30 aprile, e potrebbe ottenere l’esonero per 12 mesi.

Se invece il requisito anagrafico è stato raggiunto dal 1° febbraio al 31 luglio, l’anziano può presentare domanda entro il 31 luglio, e potrebbe ottenere l’esonero per 6 mesi. Riepilogando quindi:

  • con 75 anni di età maturati entro il 31 gennaio si presenta domanda entro il 30 aprile e si ottiene l’esonero per 12 mesi;
  • con 75 anni di età maturati dal 1° febbraio al 31 luglio si presenta domanda entro il 31 luglio e si ottiene l’esonero per 6 mesi per il primo anno e per 12 mesi qualora si presentasse domanda negli anni successivi;

Teniamo a precisare che la domanda per ottenere l’esonero al pagamento del canone rai va presentata annualmente in quanto il requisito a carattere reddituale potrebbe cambiare, e quindi se dovesse superare gli 8000 euro si viene esclusi dal beneficio.

Come presentare domanda per l’esenzione al pagamento del canone Rai 2021

La persona anziana che possiede entrambi i requisiti richiesti, ossia 75 anni di età e reddito annuale complessivo massimo di 8000 euro, può presentare domanda per l’esonero dal pagamento del canone Rai per l’anno in corso. Se i requisiti sono stati maturati entro il 31 gennaio la domanda va presentata entro il 30 aprile. Se invece si maturano i requisiti dal 1° febbraio al 31 luglio la domanda va presentata entro il 31 luglio, in questo caso sarà valida solo per il secondo semestre dell’anno.

La domanda va presentata all’Agenzia delle Entrate compilando l’apposito modulo di esenzione per gli over 75. Il modulo può essere recapitato in tre modi:

  • tramite l’invio di una raccomandata senza busta, al seguente indirizzo Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino (in tal caso va allegata copia di un valido documento di riconoscimento);
  • inviando una PEC all’indirizzo cp22.canonetv@postacertificata.rai.it;
  • presentandosi direttamente allo sportello fisico territoriale dell’Agenzia delle Entrate per la consegna.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *