Menu Chiudi

Ecco perchè non si devono assolutamente fare file folli ai supermercati

Ecco perchè l’assalto ai supermercati, causato dall’emergenza coronavirus, è assolutamente insensato, controproducente e estremamente rischioso.

file supermercati coronavirus

Subito dopo l’approvazione dell’ ultimo decreto che in sostanza ha contrassegnato tutta la nazione come zona rossa nell’ emergenza coronavirus, molti cittadini hanno preso d’assalto i supermercati, specie quelli aperti nelle ore notturne. A riguardo è intervenuto il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio nella trasmissione “La vita in diretta”. Ecco le sue parole:

<<“Noi dobbiamo risolvere che è quello della coda ai supermercati. Vorrei rassicurare le persone che le merci continuano a viaggiare, quindi i supermercati saranno sempre riforniti. Per questo non ha senso accalcarsi.
Le file che ho visto vanno contro le regole che abbiamo stabilito. Tutto ciò fa si che quelli in fila che non mantengono la distanza di sicurezza statisticamente si sono trasmessi il virus.

Poi questo virus te lo porti a casa, dove ci sono i tuoi figli, i tuoi nonni e genitori. Io chiedo il massimo della responsabilità. E so che la parola responsabilità in passato è stata un po’ svuotata, ma in realtà adesso deve riassumere il suo vero significato. Ciò significa che ogni cittadino ha un dovere civico, e oggi il nostro dovere è quello di cercare di restare a casa il più possibile. Più testeremo a casa, più riusciremo a sconfiggere il virus in breve tempo e prima torneremo alla normalità >>.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *