Menu Chiudi

Avviso INPS: il 15 settembre scatta la revoca della pensione per molti pensionati

L’INPS sta inviando delle lettere di notifica di revoca delle pensioni ai pensionati che non hanno ancora oggi comunicato la loro situazione reddituale.

persona anziana che legge una lettera
persona anziana che legge una lettera

Si tratta di un ultimatum, bisogna fare attenzione alla data del 15 settembre 2021, il giorno in cui l’assegno pensionistico potrà essere revocato se la comunicazione da parte dei soggetti interessati non dovesse avvenire. vediamo quali sono i soggetti interessati.

L’INPS dà l’ultimatum sulle pensioni, molti pensionati dovranno far pervenire una comunicazione entro il 15 settembre per non rischiare di perdere l’assegno. L’ultimatum è rivolto a tutti coloro la cui pensione è legata al reddito, e che non hanno inviato all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale informazioni riguardo la loro situazione reddituale.

In caso di mancata comunicazione dopo tale data, l’INPS provvederà prima a revocare la pensione, poi provvederà, nel caso ce ne fosse bisogno, a recuperare tutte le cifre erogate indebitamente in passato.

Ultimatum INPS: il 15 settembre scatta la revoca della pensione per molti pensionati

Per i soggetti interessati quindi, la data da tenere d’occhio è il 15/09/2021. Termine entro il quale alcuni percettori della pensione dovranno comunicare i dati reddituali relativi agli anni precedenti.
In caso di variazione reddituale, le pensioni saranno già ridotte, o aumentate (dipende dal reddito) già dai mesi successivi alla comunicazione.
Come specificato, le pensioni che sono a rischio revoca sono quelle collegate al reddito. La revoca sarà totale o parziale, e scatterà per i percettori che, nonostante i solleciti dell’INPS, non hanno provveduto a fornire la consueta comunicazione dei dati reddituali relativi agli anni 2027 e 2018.

Tra le pensioni legate al reddito, e quindi a rischio revoca ci sono:

  • le integrazioni al trattamento minimo;
  • maggiorazioni sociali;
  • le pensioni ai superstiti.

Nella lettera ultimatum inviata dall’INPS a tutti i soggetti interessati, ci sono tutte le informazioni per non incorrere nella revoca definitiva della pensione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

1 Comment

  1. Avatar
    Castelli Claudio

    84 anni vivo in Scozia mai arrivata nessuna lettera io vivo solo e il mio.reddito e solo.da pensione ex enpals 00160016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *