Menu Chiudi

Novità INPS: addio al PIN, cosa fare per continuare ad utilizzare i servizi

L’INPS annuncia una importante novità riguardo l’accesso alla propria area personale del sito ufficiale, la quale permette di utilizzare online tutti i servizi offerti dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.

Presidio sindacati davanti a sede INPS - screenshot YouTube
Presidio sindacati davanti a sede INPS – screenshot YouTube

E’ arrivato l’annuncio ufficiale dell’uscita definitiva del PIN Inps, il quale, insieme al codice fiscale del contribuente, permette di accedere online all’area riservata per usufruire dei servizi offerti: (visualizzazione estratto contributivo, cedolino pensione, adesione e stato dei bonus richiesti e tanto altro ancora).

L’accesso all’area riservata del sito ufficiale INPS sarà possibile solo con:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità digitale);
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
  • CIE (Carta d’Identità Elettronica).

L’annuncio preliminare è partito già lo scorso anno, quando l’Istituto nazionale di previdenza Sociale annunciava una imminente uscita di scena del PIN per accedere ai servizi dedicati al contribuente nell’area riservata. Infatti lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità digitale, prende definitivamente il posto del vecchio PIN.

Dal 1° ottobre 2020 infatti, l’INPS non rilascia più il PIN ai nuovi utenti che si registrano sul sito ufficiale, ma per i possessori registratisi in precedenza, è ancora possibile usarlo per accedere alla propria area personale.
Ma ora è arrivato l’annuncio dove si specifica che i PIN Rilasciati prima del 1° ottobre 2020 saranno dismessi, e quindi non più utilizzabili, entro il 30 settembre 2021.

Quindi i possessori saranno costretti a richiedere almeno lo SPID per poter usufruire sei servizi online dell’INPS. Il giorno successivo, ossia il 1° ottobre 2021, avverrà quindi il passaggio definitivo, per tutti gli utenti, ai nuovi sistemi di autenticazione: SPID; CNS; CIE.

SPID: Sistema Pubblico di Identità digitale

Con il Sistema Pubblico d’Identità Digitale – SPID puoi accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti, con una coppia di credenziali (username e password) personali.
Al link di seguito maggiori informazioni per richiedere lo SPID.

CNS: Carta Nazionale dei Servizi

La Carta Nazionale dei Servizi o CNS è un dispositivo (ovvero una Smart Card o una chiavetta USB) che contiene un “certificato digitale” di autenticazione personale. È uno strumento informatico che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette di consultare i dati personali resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni (come l’INPS) direttamente su sito web.
Al link di seguito maggiori informazioni sulla CNS.

CIE: Carta d’Identità Elettronica

La Carta di identità elettronica permette al cittadino l’autenticazione con i massimi livelli di sicurezza nei servizi online degli enti che ne consentono l’utilizzo, Pubbliche Amministrazioni come l’INPS e soggetti privati.
Scopri ulteriori dettagli sulla CIE e come richiederla.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *