Menu Chiudi

Fate attenzione alle banconote quando pagate in contanti, si rischia una multa di 1032 euro

Quando stiamo per pagare un bene o un servizio in denaro contante bisogna prestare molta attenzione, pena una multa di 1032 euro nel caso si venga denunciati. Vediamo di seguito a cosa dobbiamo fare attenzione in particolare.

Visto che il governo ha deciso di dichiarare guerra al denaro contante, quando lo utilizziamo un errore di distrazione potrebbe risultare fatale. Faremmo meglio a dare uno sguardo più attento alle nostre monete e banconote nel portafogli prima di spenderle in un esercizio commerciale.

Multa per chi paga con monete e banconote false

Pagare con banconote false multa
Banconota da 20 euro falsa – screenshot YouTube canale: Cityrumors Abruzzo

Come sopra descritto da oggi in poi bisogna fare molta attenzione alle banconote e monete che portiamo con noi, con le quali paghiamo un bene o servizio. E’ prevista una multa di 1032 euro per chi paga o tenta di pagare con del denaro falso, anche con una sola banconota. Nel caso chi riceve il vostro denaro si accorgesse di una anomalia potrebbe chiamare le forze dell’ordine e sfuggire alla multa sarà impossibile.

Avere delle banconote o monete false però, nella maggior parte dei casi, non è dovuto alla malafede. Può essere invece dovuto alla distrazione, o al semplice fatto di non saper riconoscere una banconota vera da una falsa. Anche perchè ci sono dei falsari che mettono in giro banconote false molto simili alle originali. Specie da quando siamo alle prese con la pandemia, le banconote false in circolazione sono aumentate esponenzialmente.

Quindi potremmo pagare con una moneta o banconota falsa semplicemente in buona fede. Ma purtroppo la legge non ammette la buona fede, così come non ammette l’ignoranza (in questo caso il non saper distinguere il denaro falso da quello autentico).

Nell’articolo 457 del codice penale è specificato chiaramente, la sanzione è prevista per “chiunque spende o mette altrimenti in circolazione monete contraffatte o alterate da lui ricevute in buona fede”. Quindi il “non ne ero a conoscenza” non è contemplato in questi casi.
Quindi vi sarà sicuramente utile un nostro articolo dove abbiamo spiegato in dettaglio come riconoscere monete e banconote di Euro false per non incappare in fregature ed inconvenienti.

In alternativa vi proponiamo anche un video che spiega come riconoscere i soldi falsi senza rilevatore, e quindi adatto anche per i consumatori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *