Menu Chiudi

Corona Finder: Il virus per smartphone che sfrutta la pandemia per rubare soldi

corona finder virus smartphone

Gli hacker non si fermano nemmeno di fronte a situazioni di emergenza come questa. Ecco cosa sono stati in grado di inventare.
Tutti in questo periodo vorremmo sapere quali, quante e a che distanza sono le persone infette da coronavirus nel nostro comune di residenza o nelle vicinanze. Le persone pagherebbero per ottenere queste informazioni in modo da prevenirsi al meglio, ed è proprio su questo che hanno fatto leva alcuni hacker.

Il virus in questione sta girando attraverso Sms, Facebook Messenger e Whatsapp tramite un link che permette di installare l’app chiamata “Corona Finder” che, come si evince dal nome stesso, promette di individuare le persone positive al coronavirus nelle vicinanze. Potremmo quindi ricevere un sms da un amico, che ci invita a cliccare su un link con quella promessa. Il costo per utilizzare l’app è di soli 0,75 Euro, appetibile per tutti quindi, ma in realtà il prezzo così basso è solo un esca.

Questo virus dopo essersi installato sullo smartphone, può fare apparire la finestra di pagamento anche all’interno del Play Store di Google, come una normale applicazione mascherando così al massimo la truffa in atto. Una volta inseriti i dati per il pagamento, tuttavia, la vittima non riceve né l’addebito della somma di denaro richiesta e né le informazioni relative alle persone “infette”.

Lo scopo dei criminali informatici è solo quello di entrare in possesso delle credenziali della carta di credito dell’utente nel momento in cui vengono inserite per effettuare il pagamento.
Arrivati a questo punto beh, hanno le vostre credenziali, non vi resta altro da fare che bloccare immediatamente la carta perchè potrebbero esserci prelievi a breve.

Fate girare questo articolo in modo che molti possano prevenirsi da questa truffa in atto. Grazie.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *