Menu Chiudi

Come creare un ottimo deumidificatore fatto in casa spendendo meno di un euro

Hai mai avuto problemi di umidità in casa? Soprattutto in inverno o quando piove, l’umidità può diventare un ospite indesiderato nelle nostre case. Ma non preoccuparti, c’è una soluzione semplice e economica per combatterla: un deumidificatore fai-da-te!

Perché l’Umidità è un Problema?
L’umidità può entrare in casa in vari modi, come attraverso l’acqua che si accumula sui davanzali o balconi. Anche le attività quotidiane come cucinare o fare la doccia possono aumentare l’umidità in casa. Per ridurla, è utile usare la cappa in cucina o una ventola in bagno, e arieggiare gli ambienti regolarmente. Ma se l’umidità persiste, un deumidificatore diventa essenziale.

Come Funziona il Deumidificatore Fai-da-Te?

Vetro con umidità
Vetro con umidità © Image by user3802032 on Freepik

Il segreto di questo deumidificatore è il sale grosso! Il sale è noto per la sua capacità di assorbire l’umidità. Ecco alcune idee su come puoi usarlo:

1. Deumidificatore con una Bottiglia di Plastica

Questo metodo è semplice ma efficace. Ecco come funziona:

  • Materiali Necessari: Una bottiglia di plastica vuota, un paio di forbici e sale grosso.
  • Procedura: Taglia la parte superiore della bottiglia, circa a metà. Capovolgi la parte superiore e inseriscila nella parte inferiore, creando una sorta di imbuto. Riempilo con sale grosso.
  • Come Funziona: Il sale grosso all’interno della bottiglia assorbe l’umidità dall’aria. L’acqua condensata si raccoglie nella parte inferiore della bottiglia.
  • Manutenzione: Una volta che il sale diventa umido e non può più assorbire umidità, sostituiscilo con del sale fresco. Il sale umido può essere asciugato al sole e riutilizzato.

2. Deumidificatore con Contenitore e Sacchetto di Organza

Questo metodo è un po’ più sofisticato ma altrettanto efficace:

  • Materiali Necessari: Un contenitore di plastica con coperchio, un sacchetto di organza, sale grosso e un trapano o un oggetto appuntito per fare dei fori.
  • Procedura: Pratica alcuni fori nel coperchio del contenitore. Riempire il sacchetto di organza con sale grosso e posizionalo sopra il coperchio. Chiudi il contenitore.
  • Come Funziona: Il sale nel sacchetto di organza assorbe l’umidità, che poi gocciola attraverso i fori nel coperchio e si raccoglie nel contenitore.
  • Manutenzione: Come nel metodo precedente, sostituisci il sale quando diventa umido e riutilizzalo dopo averlo asciugato.

3. Deumidificatore con uno Scolapasta

Questo metodo è ideale per spazi più grandi:

  • Materiali Necessari: Uno scolapasta, una ciotola grande, un telo da cucina e sale grosso.
  • Procedura: Posiziona lo scolapasta sopra la ciotola. Copri lo scolapasta con un telo da cucina e spargi sopra il sale grosso.
  • Come Funziona: Il sale sul telo assorbe l’umidità dall’aria. L’acqua condensata si raccoglie nella ciotola sottostante.
  • Manutenzione: Cambia il sale quando si inumidisce e asciugalo per riutilizzarlo.

4. Deumidificatore per la Cantina con Cloruro di Calcio Bi-idrato

Questo metodo è più adatto per problemi di umidità gravi, come in una cantina:

  • Materiali Necessari: Cloruro di calcio bi-idrato (disponibile nei negozi di ferramenta), un contenitore e un sacchetto di organza o un telo.
  • Procedura: Simile al metodo del sacchetto di organza, ma usando cloruro di calcio bi-idrato al posto del sale grosso.
  • Come Funziona: Il cloruro di calcio è estremamente efficace nell’assorbire l’umidità e funziona bene in ambienti con alta umidità come le cantine.
  • Manutenzione: Il cloruro di calcio dovrà essere sostituito più frequentemente rispetto al sale, a seconda dell’umidità della cantina.

Ognuno di questi metodi offre un modo economico ed ecologico per ridurre l’umidità in casa, utilizzando materiali semplici e facilmente reperibili.

Perché Provarlo?

Questi metodi sono semplici, economici e ecologici. Non richiedono elettricità e sono facilmente realizzabili con oggetti che hai già in casa. Inoltre, il sale usato può essere asciugato e riutilizzato, rendendo questo metodo sostenibile e pratico.
Un etto di sale grosso può deumidificare una stanza di circa 16 metri quadrati. Quindi, a seconda delle dimensioni della tua stanza, puoi regolare la quantità di sale da usare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *