Menu Chiudi

Anche il “Washington Post” scrive: “L’italia è una bomba ad orologeria e presto scoppierà.”

Washington Post

Che le nostre finanze non fossero rosee, era ben chiaro da molto tempo! I fatti sono avanti agli occhi di tutti…Magari c’è chi fa finta di non vedere, chi non accetta la realtà che abbiamo e c’è anche chi invece vede le cose per quello che sono!!

[banner]Sta di fatto che non ci troviamo in un periodo aureo della nostra storia Nazionale…
A dirlo non siamo solo noi! Adesso a parlare dei nostri problemi ci si mette anche la stampa Statunitense, che di certo non ha belle parole per noi!

In un articolo pubblicato recentemente il Washington Post allerta sulla nostra situazione e ammonisce i politici!
Secondo Il giornale statunitense, stando alle statistiche pubbliche, il nostro paese da quando è entrato nell’euro ha avuto una crescita quasi nulla: solo +4% e di cero E’ POCO considerando il fatto che sono oltre 13 anni che l’euro è entrato nelle nostre case…

In pratica siamo riusciti a fare peggio della Grecia… E già questo ci fa capire in che situazione siamo.
“Cosa è andato storto? – si chiede il giornale americano – Praticamente tutto. Hanno problemi di offerta e di domanda, la prima parte significa che è troppo difficile avviare un’ impresa, troppo difficile ampliarla e troppo difficile mantenerla per cui si licenziano le persone. E questo rende le economie sclerotiche anche in tempi buoni, spacciate in tempi difficili”.
Insomma secondo il Washington Post, la nostra Italia è la vera bomba ad orologeria dell’Europa, ed è pronta ad esplodere…

Stando alle parole riportante dal giornale, non si prospetta uno scenario favorevole…E se vogliamo far migliorare le condizioni economico-finanziarie di questo paese, dovremmo iniziare a crescere di oltre lo 0.2% annuo… Altrimenti, se continuiamo di questo passo rischieremo l’ implosione e avremmo così, problemi ben più seri della Grecia. Il nostro debito Pubblico non può essere Ignorato in quanto è troppo alto e troppo insormontabile. Le politiche attuali non sono sufficienti per raddrizzare la rotta, anzi…sembrano addirittura inefficienti.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

I nostri politici quando la smetteranno di prendersi in giro da soli, per incominciare a fare cose concrete? Bisogna dare uno scossone positivo alla nostra economia, alle famiglie italiane e alle imprese! A  noi invece,  sembra che in questi periodi di buio finanziario non si fa altro che gravare ancor più sulla povera gente. Portando così centinaia di Imprese al fallimento, costrette a chiudere “grazie” ad una politica scellerata…
Ormai sono mesi e mesi che cercano di puntare ai nostri conti correnti, osservando le entrate e le usciti di un umile lavoratore…
MA LE LORO ENTRATE SE LE SONO GUARDATE?…….. E LE USCITE?????
Sono anni che ci chiedono tasse sempre più alte nonostante gli stipendi siano fermi e ristagnanti…
E’ troppo tempo che “guadagnano” sulle imprese altrui, accaparrandosi un bella fetta del loro guadagno grazie all’ iva insostenibile….
Ma come si può sopravvivere in questo modo?!

E’ COSI’ CHE VOLETE FAR RISOLLEVARE IL PAESE?!

 Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

TRATTO DA :washingtonpost.com

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *