Menu Chiudi

ATTENZIONE.Ritirato un lotto di tonno Insuperabile per presenza di Cadmio.La denuncia su Altroconsumo

tonno insuperabile olio di girasole

ATTENZIONE.Ritirato un lotto di tonno Insuperabile per presenza di Cadmio.La denuncia di Altroconsumo.Ecco il lotto e cosa fare se ne possiedi delle confezioni

Ecco la denuncia su Altroconsumo, che fa sapere:

I supermercati stanno ritirando e richiamando dal mercato un lotto di confezioni di tonno all’olio di girasole Insuperabile perché contengono una dose eccessiva di cadmio, un metallo pesante dannoso per la salute se assunto in elevate quantità.

Come riconoscere le confezioni

Non tutte le confezioni presentano lo stesso problema; quelle interessate hanno un codice lotto e hanno una data di scadenza ben precisi:

Confezione: 3x80g
Codice lotto: L 52°A
Scadenza: 2019

Cosa fare se hai una confezione in casa

Se hai già acquistato una confezione di tonno del lotto interessato puoi recarti nel punto vendita dove l’hai acquistata per richiedere la sostituzione del prodotto.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Cos’è il cadmio

Il cadmio è un metallo pesante presente in natura a causa dell’attività vulcanica e di erosione delle rocce. Contribuiscono, però, all’accumulo nell’ambiente (aria, suolo e acqua) anche alcune attività agricole e industriali. La principale fonte di esposizione al cadmio è rappresentata dal fumo di sigaretta. Per i non fumatori, però, è l’alimentazione a rappresentare la principale via di introduzione nell’organismo: in particolare i cereali, gli alimenti di origine vegetale, la carne e i suoi derivati, il pesce e i frutti di mare. Il cadmio è tossico per i reni e può addirittura danneggiarli se assunto in quantità particolarmente elevate. Può provocare anche una demineralizzazioni ossee ed è considerato un cancerogeno per l’uomo. Sono soprattutto i bambini, i fumatori e coloro che seguono una dieta vegetariana a rischiare di superare la dose settimanale tollerabile di esposizione a questo metallo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *