Menu Chiudi

Speranza firma contratto per vaccino anticovid. 400 milioni di dosi in Europa

ministro Roberto Speranza vaccino coronavirus

A dare la notizia è lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza durante il suo intervento nel corso degli Stati Generali a Villa Pamphili il 13 giugno scorso:
Insieme ai Ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda, dopo aver lanciato nei giorni scorsi l’alleanza per il vaccino, ho sottoscritto un contratto con Astrazeneca per l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da destinare a tutta la popolazione europea” ha affermato.

L’impegno prevede che il percorso di sperimentazione, già in stato avanzato, si concluda in autunno con la distribuzione della prima tranche di dosi entro la fine dell’anno, spiega il ministro Speranza in un post su Facebook.
Il vaccino infatti è già in fase sperimentale sull’uomo, secondo quanto spiegato dal presidente di AstraZeneca Italia Lorenzo Wittum.
Come riportato dal Sole 24 Ore:

<<Il vaccino è attualmente in fase di sperimentazione grazie alla collaborazione con l’Università di Oxford a cui partecipa anche l’italiana Irbm, tramite la sua divisione Advent per i vaccini innovativi. Parallelamente, AstraZeneca continua a costruire diverse catene di approvvigionamento a livello globale, inclusa l’Europa

L’Università di Oxford ha annunciato il mese scorso l’inizio di una sperimentazione clinica di fase II/III nel Regno Unito su una popolazione di circa 10.000 volontari adulti. Ulteriori studi clinici di fase avanzata dovrebbero iniziare in altri Paesi>>.
Come riporta Il Fatto Quotidiano:

<<Secondo il protocollo, la seconda e terza fase di sperimentazione prevede la somministrazione ad un campione di circa 10.000 volontari sani. Il campione in questa ultima fase di test comprenderà anche bambini ed anziani. I risultati della fase 3 sull’efficacia del candidato vaccino anti-Covid sono attesi per fine settembre. È invece prevista entro qualche settimana la pubblicazione dei risultati relativi alla fase 1 su 1000 volontari (sperimentazione già effettuata precedentemente) che evidenzierà se il campione ha sviluppato o meno anticorpi dopo la somministrazione del candidato vaccino>>.

Ci si augura che tutte la fasi della sperimentazione finiscano in autunno con esiti positivi, e che venga distribuita subito la prima trance del vaccino anticovid destinata alle classi più a rischio.
Con la firma di oggi arriva un primo promettente passo avanti per l’Italia e per l’Europa. Il vaccino è l’unica soluzione definitiva al Covid 19. Per me andrà sempre considerato un bene pubblico globale, diritto di tutti, non privilegio di pochi“, conclude Speranza.
Il vaccino lo paga lo Stato e verrà distribuito gratis” ha inoltre precisato il ministro in una intervista al Corriere della Sera.

Di seguito l’intervento del Ministro Speranza nel corso degli Stati Generali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *