Menu Chiudi

Senza sovranità monetaria è impossibile ricostruire!Amatrice nelle mani della beneficenza degli italiani.VIDEO

ricostruzione nell' ue è impossibile sovranità monetaria

Il governo ha fatto subito appello alla beneficenza degli italiani c’è.Con una moneta a debito,senza sovranità monetaria è impossibile la ricostruzione.

Se il governo ha fatto subito appello alla beneficenza degli italiani c’è un motivo. Con una moneta a debito, senza la possibilità di stampare quella necessaria alla ricostruzione di intere città è quasi impossibile ricostruire. Così come dimostrato dalla situazione di L’Aquila che dopo molti anni ancora è in pessime condizioni, e di Reggio Emilia, dove dal 2012 molti terremotati vivono ancora nelle roulotte.

L’unica soluzione è chiedere aiuto al popolo, Amatrice è nelle mani del popolo.

E così è stato fatto dal nostro governo, come possiamo notare dal tweet della Serracchiani (PD).

Serracchiani aiuto terremoto ricostruzione

A pensarci bene però, uno Stato che chiede agli italiani di ricostruire è come un  datore di lavoro che fa una raccolta fondi tra i dipendenti per pagare gli stipendi.

[banner]Lo Stato non è altro che il modo in cui i cittadini si organizzano per amministrarsi. I soldi non sono altro che un servizio, che dovrebbe essere reso dallo Stato, che serve a facilitare gli scambi e a consentire il fiorire dell’economia. Non c’è nessuna ragione per cui, in una situazione di emergenza, uno Stato (cioè noi cittadini) non debba poter adattare il servizio della moneta alle esigenze del momento. In poche parole: dopo una catastrofe naturale, lo Stato dovrebbe semplicemente creare la moneta necessaria a pagare la ricostruzione del territorio e dare una sistemazione dignitosa alle popolazioni colpite. È semplice come bere un bicchiere d’acqua. Invece i soldi li chiedono a noi, facendo largo uso di una parolina magica: “solidarietà“. Al grido di “solidarietà!” lo Stato chiede ai cittadini di fare quello che lui ha rinunciato a fare, stampare moneta.

Dunque la politica non deve chiedere soldi ai cittadini, ma deve restituire loro il servizio di creazione della moneta, del quale sono stati defraudati per regalarlo ai banchieri privati, e creare tutto il denaro che serve per ricostruire immediatamente le case e le infrastrutture distrutte dal terremoto, stimolando così anche un indotto positivo per l’economia.
Quello che devono fare ora non è mendicare, ma andare in Parlamento, fare una legge che restituisca agli italiani la sovranità monetaria e stampare il denaro che serve a risolvere subito, oggi, adesso il problema dei terremotati passati, presenti e futuri.

Il denaro non lo si evoca facendo inutili danze della pioggia, non si spera di trovarlo in fondo a una miniera e non lo si deve chiedere agli alieni, in cambio di sacrifici umani: il denaro è un’invenzione dell’uomo, che lo crea a suo piacimento, e l’unica ragione per cui non ve lo danno, è che non ve lo vogliono dare.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Tratto da: byoblu.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *