Menu Chiudi

Quinoa e Amaranto. La soluzione per acquisire proteine mangiando senza Glutine

 

Quinoa

 

QUINOA E AMARANTO…
La loro qualità principale è l’assenza diglutine, che ne permette l’utilizzo anche a chi soffre di celiachia.

Non facendo parte delle Graminacee non è un cereale, come non lo sono grano saraceno, quinoa, sago e manioca.  Per cui è un valico alimento che può essere ingerito da Celiaci senza avere problemi. Inoltre è  ricco di proteine, fino al 16%, con elevato valore biologico, l’amaranto, rispetto ai cereali, contiene il doppio di lisina, amminoacido essenziale di cui sono carenti quasi tutti i cereali. Ha un elevato contenuto di calcio, di fosforo, di magnesio e di ferro.
[banner]Grazie inoltre all’elevato contenuto di fibre, ha un effetto positivo sulla digestione e sul ricambio. Essendo privo di glutine è indicato per l’alimentazione di chi è affetto da morbo celiaco, o ha problemi intestinali, ma anche ai bambini nel periodo dello svezzamento. È convenientemente usato spesso come base per le pappe dei bambini o come ingrediente pregiato di minestroni di verdura per convalescenti ed anziani.

Amaranto:

E ‘un concentrato di proteine! Appartiene alla categoria dei “pseudocereali”, ossia piante che, pur non facendo parte delle Graminacee, hanno contenuti nutrizionali simili ai cereali.
Secondo gli studi effettuati sulle antiche popolazioni dell’America centrale, l’amaranto era, insieme a mais e quinoa, l’alimento fondamentale per Aztechi ed Incas.
L’amaranto, che è stato riscoperto solo negli anni 60 dai ‘salutisti’ degli Stati Uniti, è senza dubbio un alimento di nicchia. Grosso errore quello di dimenticarlo per tutti questi anni.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Quinoa La quinoa è una pianta erbacea annuale della famiglia delleChenopodiaceae, come gli spinaci o la barbabietola. Si tratta più propriamente del seme della pianta Quinoa, che è collegata alla famiglia degli spinaci. Secoli fa, la Quinoa era il cibo principale della dieta Inca. Oggi la Quinoa è diventata un salutare alimento popolare del Nord America. Forse il beneficio per la salute più eclatante fornito dalla Quinoa è la sua ricchezza complessiva di nutrienti. Quando la composizione dei nutrienti di questo alimento viene analizzato a fondo, i risultati sono insoliti e sorprendenti. La quinoa è un alimento particolarmente dotato di proprietà nutritive. Contiene fibre e minerali, come fosforo, magnesio, ferro e zinco. È anche un’ottima fonte di proteine vegetali, poiché contiene tutti gli amminoacidi essenziali (fatto raro nel regno vegetale) e in proporzioni bilanciate, che corrispondono alle raccomandazioni dell’OMS. Contiene inoltre grassi in prevalenza insaturi. La quinoa, non contenendoglutine, può essere consumata dai celiaci.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

FONTI:
http://www.nutrizionenaturale.org/i-semi-della-salute-semi-di-zucca-e-di-sesamo/amaranto-e-quinoa/

http://it.wikipedia.org/wiki/Chenopodium_quinoa

http://it.wikipedia.org/wiki/Amaranto_%28alimento%29

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *