Menu Chiudi

Prescrizione, Renzi: “Votiamo contro, senza di noi non ci sono i numeri”


matteo-renzi prescrizione

“In Parlamento Italia Viva voterà contro la follia che avete fatto sulla prescrizione e senza di noi non avete i numeri in Senato e forse neanche alla Camera“. Il ricatto di Renzi è arrivato con l’ultimo intervento della prima assemblea nazionale di Italia Viva. Una vera e propria minaccia diretta del leader del partito sia al governo che ha contribuito a far nascere sia al Ministro Bonafede: “A Bonafede dico fermati finché sei in tempo”.

E’ evidente che per qualche ignoto motivo la riforma della prescrizione voluta da Bonafede turba molto Matteo Renzi, al punto di minacciare di non far passare la legge mettendo a rischio la tenuta del governo stesso. Anche molti avvocati e magistrati sono contrari alla riforma in quanto sostengono che potrebbe far allungare ancora di più i tempi della giustizia invece di ridurli.

Il discorso è semplice, quando non si riesce a dare risposta ad un presunto reato nei tempi previsti lo si prescrive, così il caso viene archiviato e, come si usa dire: “finisce a tarallucci e vino”. Ma il reato rimane reato, il colpevole impunito e alla vittima non viene fatta giustizia. Questo è il modello di giustizia che vogliamo continuare a perseguire?
Non si fa aspettare la risposta del Ministro della Giustizia che replica in un suo post su Facebook:

<<Non accetto ricatti e minacce da nessuno. E vado avanti!
Io non credo che dobbiamo pensarla tutti allo stesso modo, ci mancherebbe: qualcuno dovrebbe semplicemente rendersi conto di non essere più al governo con Alfano e Verdini (che, come noto, hanno una concezione della giustizia lontana anni luce dalla mia). Per troppi decenni, persone oneste di questo Paese hanno ingoiato il boccone amaro della prescrizione, simbolo di uno Stato che si rassegna rispetto alla propria incapacità di dare una risposta di giustizia in tempi celeri garantendo i diritti di tutte le parti. La riforma del processo penale (commentata quotidianamente da persone che non l’hanno mai letta) accelera questi tempi. Ed è su questo “cantiere” che stiamo lavorando>>.

 

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI'→

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Jedanews.com è anche presente su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI'→

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *