Menu Chiudi

Le pillole dimagranti possono provocare la morte,guardate cosa è successo

chris-mapletoft

Un ragazzo di 18 anni,Chris Mapletoft, un campioncino del rugby, è morto per gli effetti collaterali di una dieta a base di pillole dimagranti. Le DNP, vengono utilizzate per bruciare calorie molto rapidamente e in alcuni casi possono diventare mortali.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
[banner]Chris Mapletoft era un giovane con una carriera promettente nel mondo del rugby,ma l’ossessione per il corpo lo ha portato alla morte. Il 18enne è stato trovato privo di vita nella sua casa a Twickenham, in Regno Unito,le cause del decesso sono le seguenti:la morte è stata dovuta al consumo di pillole dimagranti, chiamate DNP e altamente pericolose, perché bruciano grasso in modo molto aggressivo e veloce. Chris è la quinta persona a morire quest’anno in Gran Bretagna a causa di queste pillole che vengono vendute online liberamente. Come ha dichiarato un portavoce della polizia al Daily Mail: “il Dinitrophenol non è consentito per uso medicinale o come integratore alimentare, e allo stesso tempo non è sicuro per il consumo umano, in qualsiasi forma”. Le autorità britanniche stanno indagando sull’origine esatta di queste pillole e sulla società che le sta vendendo

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *